comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 19°30° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 10 luglio 2020
corriere tv
Mose, Conte attiva le paratoie dalla control room: al via l'innalzamento delle dighe

Cronaca giovedì 04 giugno 2020 ore 12:01

L'inferno in casa, botte alla compagna e al figlio

Un uomo di 38 anni è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti, violenza sessuale continuata e lesioni aggravate a minore



CARRARA — Costretta a subire rapporti sessuali non consenzienti, picchiata brutalmente più di una volta, vittima di violenze fisiche e psicologiche. Una brutta vicenda di violenze domestiche è stata scoperta dai carabinieri di Carrara. A finire in manette un uomo di 38 anni partner violento di una vedova di 50 anni. L'uomo è finito in carcere a Massa accusato di violenze ai danni della donna e che non ha risparmiato nemmeno il figlio 17enne della vittima, che per le botte ricevute è finito in ospedale con il setto nasale rotto. 

L'indagine portata a termine dai carabinieri ha permesso di fare luce sull'ennesima storia di violenza domestica, di soprusi, vessazioni e botte ai danni di una 50enne di Carrara, rimasta vedova da alcuni anni. 

La donna dopo anni di soprusi è riuscita a denunciare i fatti ai carabinieri e a porre fine a le violenze che subiva dal compagno.

Adesso madre e figlio sono seguiti dal personale del centro antiviolenza che li ha portati al sicuro presso una struttura protetta, mentre il 38enne è stato denunciato per maltrattamenti, oltre che per violenza sessuale continuata e lesioni aggravate a minore. L'uomo è stato quindi arrestato e si trova detenuto presso la casa di reclusione di Massa.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità