QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 16°17° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
lunedì 25 settembre 2017

Attualità domenica 08 maggio 2016 ore 11:30

Ecco la lista di "Insieme per Montignoso"

Entra nel vivo la tornata elettorale che vedrà impegnate alle prossime amministrative di Montignoso e il centrosinistra si presenta

MONTIGNOSO — Rinnovamento e partecipazione: queste le due parole più volte ripetute durante la presentazione del programma elettorale e della lista dei candidati “Insieme Per Montignoso”, in corsa per le prossime amministrative. Un programma tutto basato sul dialogo e sul confronto grazie agli incontri che, nelle scorse settimane, sono stati realizzati su tutta la città e che hanno permesso la raccolta di numerosi suggerimenti e proposte attentamente lette e inserite all'interno dei punti illustrati durante la mattinata.

Tra gli obiettivi del programma “partecipato”, alla voce bilancio, c'è quello di arrivare nel medio periodo a una graduale riduzione della pressione fiscale e a una redistribuzione della ricchezza prodotta nel territorio attraverso la progressività delle entrate tributarie. L'altro tema all'ordine del giorno è quello della sicurezza: il percorso da seguire – è stato detto durante la presentazione – non può che essere quello della prevenzione e del risanamento dal dissesto idrogeologico. Una strada che deve continuare grazie al fondo di rotazione per la progettazione, fondo che attraverso i finanziamenti POR e PSR può arrivare a finanziare la sistemazione della strada per il Pasquilio in località Santa Croce, Tombara, via Guadagni ed il secondo blocco di Corsanico. Terza scommessa del programma: arrivare all'adeguamento degli strumenti urbanistici con l'approvazione del Piano Strutturale entro la fine dell’anno 2016 e del Piano Operativo (ex Regolamento Urbanistico) entro il 2017. 
Ma è anche un programma orientato al sociale grazie al sostegno dei giovani, delle famiglie e dei più bisognosi, alla scuola, con la progressiva razionalizzazione dei plessi scolastici e il pieno sfruttamento della nuova struttura di Cinquale. E ancora, rilancio del lavoro: nei punti del programma, infatti, si parla di un recupero dei Centri Commerciali Naturali grazie ad un progetto di studio già avviato con la CCIAA, di un turismo dinamico e diffuso supportato dalle tecnologie più moderne. Strettamente collegato all'occupazione c'è il tema della “semplificazione”, semplificazione delle attività produttive, che dovranno essere regolarmente supportate da norme di facile attuazione, mentre per quanto riguarda le attività dismesse saranno oggetto di specifici piani attuativi per nuove e concrete possibilità di trasformazione. Insomma, la parola d'ordine è: agevolare tutte le iniziative per una nuova imprenditoria, un obiettivo che verrà realizzato anche attraverso la creazione di una consulta con le associazioni di categoria, i sindacati, le scuole superiori e le Università".

Ecco la lista dei candidati: Carmassi Deborak, Della Volpe Roberta, Ferrari Mario, Francesconi Giulio, Gabrielli Pietro vulgo Andrea, Gianfranceschi Raffaello, Giorgini Antonio, Manfredi Giuseppe, Orsi Cristiano, Pardini Valentina, Petracci Eleonora, Petracci Marino, Podestà Elisabetta, Podestà Giorgia, Poggi Alfio, Poggi Massimo.

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca