QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 6° 
Domani -1°11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 18 novembre 2017

Attualità mercoledì 18 ottobre 2017 ore 11:59

Accademia di Belle Arti, Rocca nuovo direttore

Claudio Rocca

Claudio Rocca, architetto carrarese ma fiorentino di adozione, guiderà lo storico istituto di formazione per il triennio 2017-2020

FIRENZE — Claudio Rocca è il nuovo direttore dell'Accademia di Belle Arti. Succede a Eugenio Cecioni, il cui mandato è giunto a naturale scadenza. Cecioni peraltro conclude quest'anno la sua carriera accademica con il pensionamento.

Rocca, carrarese d'origine e fiorentino d'adozione, è stato proclamato direttore a seguito delle elezioni che negli scorsi giorni hanno interessato il collegio dei docenti dell'Accademia.

Titolare dei corsi di modellistica e storia delle arti applicate, Claudio Rocca si è formato alla facoltà di architettura dell'Università di Firenze. Ha insegnato alle Accademie di Belle Arti di Carrara, L'Aquila e dal 2008 è di ruolo a Firenze. 

Tra i suoi primi progetti quello per restauro della Cappella Brancacci nella chiesa del Carmine, il recupero di Villa Fabbricotti e quello del Parco della Padula a Carrara.

Già vice del direttore uscente con delega al coordinamento generale, attrezzature e logistica, Rocca dovrà subito affrontare il problema degli spazi. Con una popolazione studentesca in crescita di più del 35 per cento rispetto all'anno scorso, dotare gli studenti di spazi idonei e adeguati alla didattica e alla pratica artistica è una delle priorità in agenda.

Tra gli obiettivi del nuovo direttore una sempre maggiore apertura dell'Accademia alla città, con il potenziamento dei rapporti con le istituzioni della Città Metropolitana e della Regione, e il rinvigorimento del ruolo dell'Accademia come interlocutore culturale.

"L'Accademia continuerà nel contempo a guardare anche alla dimensione internazionale con il potenziamento dei rapporti di partenariato e scambio - si legge in una nota dell'istituto - L'Accademia di Firenze è già tra le istituzioni più internazionali con gli studenti stranieri che rappresentano oltre un terzo degli iscritti".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica