QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 9° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 29 gennaio 2020

Spettacoli mercoledì 29 aprile 2015 ore 17:55

"Things Change" Funk Off e Karima

Sabato 2 maggio alle 21.30 al Teatro Guglielmi arrivano i Funk Off e Karima con il tour promozianele del loro album "Things Change"



MASSA — Dario Cecchini sax baritono direzione, Paolo Bini, Mirco Rubegni, Emiliano Bassi trombe, Sergio Santelli, Tiziano Panchetti sax alti, Andrea Pasi, Claudio Giovagnoli sax tenori, Giacomo Bassi, Nicola Cipriani sax baritoni, Giordano Geroni sousaphono, Francesco Bassi rullante, Alessandro Suggelli grancassa, Luca Bassani piatti, Daniele Bassi percussioni; Karima voce

Per tutto il tour promozionale del loro nuovo album, Things Change, i Funk Off saranno affiancati sul palco da Karima, la cantante italiana che con la sua splendida voce ha stregato il grande pianista e compositore Burt Bacharach, con il quale ha condiviso più volte il palcoscenico.

L’album Things Change, il sesto cd dei Funk Off, arriva dopo 17 anni di prove, di lavoro, di concerti, di esperienze e di vita vissuta insieme. Le cose cambiano e continuano a cambiare anche per i Funk Off e la loro musica.

I brani contenuti nel disco sono più soul ed "essenziali" rispetto al precedente Power to the Music (Emarcy/Universal). Per la prima volta la band ospita due cantanti e coautori americani quali Avery*Sunshine, la stella nascente della black music a stelle e strisce con il brano Dance with me e Raul Midon, cantante e chitarrista di fama internazionale, con Déjà Vu; due brani in cui tutta la vena black e soul dei Funk Off esce allo scoperto.

Proprio per enfatizzare questa vena creativa, l'unico ospite strumentale del disco è il grande Fred Wesley, il trombonista storico della sezione di James Brown, nel pezzo Bill and the Sweet Fairy.

Tanti i richiami e le citazioni che proiettano l’ascoltatore alle radici del Soul: Inner City Soul ispirato da Inner City Blues di Marvin Gaye e Bill & the Sweet Fairy, dedicato a Bill Withers.

Nel disco anche composizioni strutturalmente molto lineari, come Soulmates e Groovy day.

Talking Pictures, invece è una sorta di ballad/beguine come raramente i Funk Off hanno suonato.

Yin e Yang un è il brano col flauto come da tradizione presente in ogni disco dei Funk Off, passando per To Bits e The Certain Doubt che presentano il suono più duro della band.

La title track, Thing Change, è il brano che come sound forse più sintetizza questo disco, rilassato, solare ma anche più introspettivo degli altri. A chiudere l’album A Breath of Fresh Air, una marcia swing che testimonia quanto la musica dei Funk Off sia ispirata dalle marching band di New Orleans e quanto sia debitrice di quella tradizione.

In Things Change i Funk Off cercano di aprire una pagina diversa rispetto ai
precedenti dischi, mantenendo la stessa energia che sprigionano nei live, in un progetto che parte e sempre partirà dalla musica, dalle note, dal groove e dal feeling tra i musicisti.

Un feeling che, nonostante le cose cambino, tra i quindici musicisti guidati da Dario Cecchini, non è mai cambiato.

Ospite d'eccezione, Karima, una delle artiste più interessanti del panorama nazionale. Avvicinatasi alla musica da giovanissima, viene notata già da adolescente, e nel 2006 firma il suo primo contratto con Sony BMG. Partecipa a talent, presta la voce a film, e nel 2009 partecipa al Festival di Sanremo nella categoria Proposte, dove sarà accompagnata da Mario Biondi e Burt Bacharach. Sarà proprio Bacharach a seguire e dirigere la registrazione del primo album di Karima, registrato nel 2010 a Los Angeles. È stata supporter e special guest di artisti quali Whitney Houston, Burt Bacharach, John Legend, Anastacia, Simply Red e Seal. Il 2014, dopo due anni in cui ha rallentato l'attività artistica per la nascita di una bambina, segna il suo ritorno a pieno regime sulla scena musicale, con la registrazione di Close to you, in uscita a fine marzo per la Universal.



Tag

Conte: "Salvini al citofono indegno e oscurantista"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità