QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 11°21° 
Domani 13°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 24 maggio 2016

Attualità venerdì 11 marzo 2016 ore 08:20

​La Regione Toscana riveda la decisione presa

I territori sul piede di guerra per una decisione infruttuosa e presa senza interpellare i consiglieri del consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord

MASSA — La legge regionale16/16 prevede infatti che 12 comuni della Piana di Lucca e della zona del Bientinese (Capannori, Porcari, Montecarlo, Altopascio, Castelfranco di Sotto, Santa Croce sull’Arno, Bientina, Buti, Calcinaia, Santa Maria a Monte, Fucecchio e Vicopisano) vengano separati dal territorio di competenza del Consorzio di Bonifica.

I consiglieri del Consorzio, tra i quali, il Sindaco di massa, Alessandro Volpi, il Sindaco di Carrara, Angelo Zubbani, hanno condannato la scelta della Regione che non ha tenuto conto delle analisi tecniche e degli studi delle due Autorità di Bacino del Serchio e dell’Arno.

Una scelta incomprensibile per l’assemblea consortile, non solo dal punto di vista tecnico - gestionale, ma anche da quello economico, perché richiederà una nuova non motivata riorganizzazione con rilevanti costi e spese, non giustificate dal alcuna esigenza tecnica o funzionale.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità