QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 18°21° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 01 luglio 2016

Attualità domenica 20 marzo 2016 ore 14:00

​Le cave inadempienti vengano chiuse

Questo quanto chiesto da Legambiente al sindaco di Carrara Angelo Zubbani

CARRARA — Le cave inadempienti vengano chiuse

Questo quanto chiesto da Legambiente al sindaco di Carrara Angelo Zubbani

“Il sindaco minimizza il problema delle terre rassicura i cittadini che la situazione è costantemente monitorata dagli uffici comunali e preannuncia la sua soluzione: uno sconto tariffario alle cave per incentivarle a portare a valle le terre. Sarebbero però suoi precisi doveri istituzionali – dichiara Legambiente in una nota - denunciare le cave alla Procura della Repubblica e ritirare l'autorizzazione alle cave che abbandonano le terre nei ravaneti, per violazione delle prescrizioni del piano d'escavazione. Con questa impunità garantita ai massimi livelli era fin troppo facile profezia prevedere che lo smaltimento abusivo delle terre al monte si sarebbe ulteriormente aggravato”.

“La riduzione del canone per le terre prospettata dal sindaco per incoraggiarne il trasporto a valle – si legge a conclusione della nota - è una soluzione palesemente inutile visto che il canone, per la sua esiguità (65 centesimi a tonnellata), rappresenta un costo minimo. Pertanto, anche se il canone fosse completamente abolito, resterebbe alta la convenienza ad abbandonare le terre al monte. La proposta del sindaco rappresenta pertanto un diversivo per sviare l'attenzione dall'unica soluzione seria, il rispetto degli obblighi di legge: chiudere le cave inadempienti e denunciarle alla Procura”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità