QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 20°24° 
Domani 22°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 17 luglio 2019

Attualità martedì 14 aprile 2015 ore 10:25

Lotta alle nutrie, rubate le gabbie

Episodi di vandalismo e furto a danno delle gabbie-trappola utilizzate per la cattura delle Nutrie nell’area protetta del Lago di Porta



MONTIGNOSO — Il Comune di Montignoso tiene a precisare che l'intervento di cattura delle nutrie è finalizzato a limitarne la popolazione. Questi animali sono di origine esotica e dunque estranea all'ambiente, e sono una minaccia per la salute umana, la flora, la fauna e le arginature del Lago di Porta; non per nulla è stata inclusa tra le 100 specie esotiche più pericolose a livello mondiale.

Il Piano di controllo della nutria è stato autorizzato dal Sindaco del Comune di Montignoso con Ordinanza contingibile ed urgente n.144 del 27/10/2014; infatti, a seguito della modifica dell’art. 2 della Legge 157/1992 “Norme per la tutela della fauna selvatica omeoterma e per l’esercizio dell’attività venatoria” le Nutrie sono state incluse tra le specie a cui non si applicano più le norme della legge stessa, per cui il precedente Piano di Controllo autorizzato dalla Provincia di Massa Carrara non era più attuabile.

Da qui la decisione di ordinare la cattura delle nutrie con le stesse modalità del Piano di Controllo provinciale al fine di limitare la diffusione degli animali anche in aree urbane limitrofe al Lago di Porta, a tutela della sicurezza idraulica e quale prevenzione sanitaria.

Il Comune pertanto sottolinea che coloro che danneggiano le gabbie-trappole impediscono un pubblico servizio, compiono un reato e danneggiano la collettività in quanto il mancato controllo delle Nutrie porterà inevitabilmente ad una loro espansione nel territorio con conseguenti problematiche agli argini, alle colture, alla salute ed alla biodiversità.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità