QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 8° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 21 novembre 2018

Attualità giovedì 18 giugno 2015 ore 19:46

Marble Weeks, una inaugurazione spettacolare

Al via la kermesse del marmo. Nouvelle Lune, compagnia teatrale sui tramooli, accompegnarà i visitotari a scoprire le opere degli scultori e designer



CARRARA — L’appuntamento per tutti è alle ore 21.30 in piazza d’Armi, sotto il Palco della Musica, per la cerimonia d’inaugurazione di Carrara Marble Weeks, l’evento studiato per far dialogare la Città con l’arte e il design attraverso il marmo e non solo. 

La serata inaugurale sarà la prima di una lunga serie perché l’edizione 2015 è basata su una formula “aperta” che pur avendo vita autonoma prevede lo svolgimento, fino a settembre, di numerose mostre e iniziative che si apriranno nel corso delle prossime settimane e si sommeranno ad altre già in atto.

Carrara dimostra in questo modo di essere in grado di produrre eventi che hanno al centro il marmo, la sua cultura, la storia, le capacità diffuse. È un patrimonio che sta nella disponibilità collettiva come dimostra la partecipazione di giovani designer, scultori e atelier che rappresentano un’eccellenza unica e propongono tanti modi diversi di interpretare il marmo e di renderlo vivo e attuale. 

 “Anche per questa edizione ci siamo impegnati, assieme all’amministrazione, alla Fondazione Cassa di Risparmio, a ERP e  AMIA  , con un obiettivo preciso - dice il presidente di IMM/CarraraFiere Fabio Felici – stimolare il dialogo fra la Città e il Marmo, il materiale nobile che la rende unica, perché siamo convinti che partendo da questa certezza, Carrara può rafforzare la sua immagine di città delle competenze e delle conoscenze legate al marmo. È un evento a misura di tutti che si arricchisce e s’intreccia anche con altre attività. Questa settimana, e in concomitanza con Carrara Marble Weeks, si svolge in fiera la Festa dell’Architetto organizzata dal Consiglio Nazionale degli Architetti, durante la quale si parlerà anche di marmo oltre che di politiche e strategie per la riqualificazione del territorio italiano cercando il confronto fra architetti italiani e stranieri”. 

La cerimonia sarà preceduta dall’inaugurazione della mostra Architetture Italiane allestita nell’ex Mulino Forti per presentare i progetti selezionati nelle edizioni 2013 e 2014 dei premi Architetto Italiano e Giovane Talento dell’architettura italiana. La mostra sarà aperta ogni sera fino al 28 giugno dalle 18 alle 24.

Sempre alle 21 sarà aperta anche Carrara design Factory, (Via Rosselli) che propone “Marmo svelato…o meraviglia rivelata” una collezione di oggetti di design creati utilizzando alcuni dei marmi più belli.

La visita a tutto ciò che Carrara Marble Weeks propone sarà lunga e avvincente sia perché c’è tanto da vedere e ammirare sia perché il corteo sarà accompagnato da uno spettacolo unico: una performance della compagnia teatrale Nouvelle Lune. È un gruppo che nasce a Carrara e comprende diversi artisti che partecipano a un progetto comune di teatro di strada e che hanno portato i loro colori, le musiche e i costumi variopinti in tutto il mondo. In sette accompagneranno gli ospiti in visita muovendosi su altissimi trampoli preceduti dal rullo dei tamburi. Al termine del tour inaugurale si esibiranno con  Fairy Tales  una favola itinerante raccontata con giochi pirotecnici, danze e un pizzico di magia. 

Fin dall’apertura Carrara Marble Weeks presenterà proposte che richiameranno appassionati e curiosi come le due mostre curate da  Luciano Massari: una di Nunzio, “Diluvio” allestita nella Chiesa delle Lacrime, la seconda, “Crystal Time” di Marco Milia (ospitata nell’aula Magna dell’ex convitto Vittorino da Feltre). 

Benny Posca, artista concettuale conosciuto come Bypos, presenta “Daedalus brain”, opera del ciclo “New brains” sul tema della libertà di pensiero, rappresentata dalla mente alata di Dedalo, personaggio controverso e geniale che ha sempre stimolato storici e artisti.

Fra i partecipanti più conosciuti Giuliano Tomaino, l’artista ligure che è stato chiamato per decorare il viale Decumano dell’EXPO, ma anche Donia Maaoui, scultrice di particolarissime figure femminili in bronzo e gesso che saranno esposte al piano terreno del Paretra nella via Beccheria. 

Michel Boucquillon, architetto di fama mondiale propone il suo progetto “Bague light table” un unico pezzo di marmo bianco, pensato e lavorato per uso esterno . Il tavolo “Bague” è collocato come una grande lampada sopra una base conica in legno di oltre tre metri, in piazza  Gramsci sul lato di via Roma. 

Andrea Salvetti scultore e designer lucchese che realizza opere usando molti materiali e tecnologie diverse, proporrà in piazza d’Armi Macrocip, una scultura in acciaio inox e Met Devoti “Digitally-Days The Movie.

Stonecycle, il brand creato da un designer e due imprenditori (in via Ulivi) partecipa con “5 Senses Marble Design Collection” per scoprire, attraverso il marmo, le 5 percezioni dell’uomo: vista, udito, olfatto, gusto e tatto.

Insomma, c’è davvero di tutto e per tutti i gusti. 

Carrara Marble Weeks è promossa dal Comune di Carrara con Camera di Commercio e Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara ed è organizzata da IMM/CarraraFiere con il contributo di AMIA ed ERP. 

Anche quest’anno fanno parte del progetto alcune delle più note realtà produttive nel campo dell’arredo e del design: Martinelli Luce, Poltrona Frau, Vitra.

Inaugurazione il 18 giugno alle ore 21:30 palco della Musica Piazza d’Armi. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca