QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 17°24° 
Domani 15°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 21 settembre 2018

Cronaca giovedì 06 settembre 2018 ore 13:19

Assenteismo, 70 indagati, chi è agli arresti

Il Palazzo Ducale di Massa, sede della Provincia

Nell'ambito dell'inchiesta di Massa sono ai domiciliari anche il comandante della polizia provinciale e l'autista del presidente della Provincia



MASSA — Sono settanta le persone indagate dalla procura nell'arco di più di un anno e mezzo nell'ambito di una maxi-inchiesta che questa mattina ha fatto scattare 23 arresti domiciliari e tre obblighi di dimora per altrettanti dipendenti della Provincia di Massa Carrara e di alcuni uffici del Genio civile Toscana nord (vedi qui sotto gli articoli collegati). 

L'accusa, per tutti, è di essersi allontanati dal posto di lavoro, anche più volte nell'arco della stessa giornata, per faccende e impegni personali che niente avevano a che fare con i loro doveri professionali. Un assenteismo diffuso che veniva messo in atto attraverso un ingegnoso sistema che consentiva di eludere le regole di entrata e uscita dagli uffici durante l'orario di servizio.

Fra gli indagati finiti a domiciliari, secondo quanto riportato dall'agenzia Ansa, ci sono anche il comandante della polizia provinciale, l'autista del presidente della Provincia, un messo notificatore e dieci funzionari del Genio civile.

Gli indagati lavorano prevalentemente nei settori bonifiche e autorizzazioni rifiuti, sismica, energia e inquinamento, servizi pubblici locali, servizi direzionali per l'organizzazione e e lo sviluppo delle risorse umane, autorizzazioni ambientali.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

Attualità