QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 8° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 21 novembre 2018

Attualità sabato 11 agosto 2018 ore 12:13

​La pianta aliena che minaccia il lago

Lotta senza sosta al mirofillo che sta minacciando la biodiversità nel lago di Porta. Circonda le altre specie vegetali. A rischio pesci e anfibi



MONTIGNOSO — Sta mettendo a repentaglio la biodiversità e dunque l'esistenza stessa di specie vegetali e animali nel lago di Porta a Montignoso il mirofillo, cioè la pianta aliena contro cui hanno unito le forze il Consorzio di Bonifica, il Comune di Montignoso e l'Università di Firenze. La pianta è stata scoperta nel Lago nel 2004 e da allora il Dipartimento di biologia dell'Università di Firenze ha redatto un vero Piano di azione delle attività sperimentali con un decalogo di attività da intraprendere per la lotta all'invasione.

La sperimentazione delle strategie per combatterla si è concentrata soprattutto sulla Fossa Fiorentina, il canale immissario del lago in cui si trovano peraltro anche specie acquatiche rare e pregiate. E' proprio qui che il mirofillo ha sferrato il primo attacco.

Per ora sono stati effettuati due tagli radicali della pianta e per poter tenere sotto controllo la situazione, sono stati installati una serie di pali lungo le sponde, che funzionano come punti di certi di rilevamento. Ogni settimana la situazione è tenuta sotto controllo e monitorata con fotografie dettagliate. Ora si cercano strumenti per sradicare la pianta invece di tagliarla.

Per il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi, "è importante intervenire in modo organizzato per contrastare lo sviluppo di questa specie aliena per la salvaguardia del nostro patrimonio ambientale"



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca