comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 17°21° 
Domani 17°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Fase 2, ecco la prima «cupola» per andare al mare

Attualità giovedì 19 febbraio 2015 ore 14:42

Estate e benessere, arriva Balnearia

Edizione 2015 per la fiera del mondo della balneazione e delle attività all'aria aperta, con novità per il wellness e dell'outdoor design



CARRARA — La sedicesima edizione di Balnearia, che si terrà a CarraraFiere in contemporanea con Tirreno CT, conferma il numero delle partecipazioni con ottanta espositori su seimila metri quadrati che propongono, assieme alle novità commerciali, anche iniziative, eventi e incontri sindacali che avranno come protagoniste le associazioni di categoria impegnate da anni in un confronto con le istituzioni per avere certezze su investimenti e sviluppo per le circa 30.000 imprese italiane protagoniste di un modello di sviluppo sostenibile che porta ricchezza e occupazione sui territori.

“Anche in presenza di una situazione normativa ancora incerta le imprese che forniscono attrezzature e servizi scelgono Balnearia come l’appuntamento al quale non mancare in preparazione della stagione estiva – dice Fabio Felici, presidente di CarraraFiere – e noi lo interpretiamo come un segnale di fiducia che è indispensabile per sostenere un comparto fondamentale nella nostra economia come quello del turismo. Per l’edizione 2015– ha aggiunto il presidente Felici presentando alla stampa la manifestazione – tenendo presenti le difficoltà del comparto abbiamo puntato sull’internazionalizzazione organizzando, assieme ad ICE una missione di operatori stranieri che incontreranno direttamente gli espositori per confrontare l’offerta italiana che è sempre di alto valore qualitativo e attivare scambi commerciali”.

Balnearia presenta prodotti e servizi che sono riconducibili a tre grandi aree che caratterizzano il comparto: la Balneazione, l’Outdoor Design e il settore SPA Wellness che espongono soluzioni di qualità per migliorare l’offerta del settore con proposte interessanti anche per i professionisti di altre aree. La provenienza degli espositori dalle varie regioni italiane testimonia la presenza diffusa di aziende su tutto il territorio nazionale: Toscana ed Emilia Romagna vantano il maggior numero di aziende espositrici seguite da Lazio, Marche, Veneto.

Spicca, fra le opportunità offerte agli Espositori, la presenza di una missione di una decina di operatori stranieri che provengono da Croazia, Tunisia e Marocco, per partecipare a incontri B2B con le aziende italiane. Per le aziende italiane è un’opportunità che può attivare commesse importanti da una committenza estera.

Una novità assoluta, per Balnearia, è rappresentata dalla presenza di Coldiretti che patrocina la partecipazione di alcune aziende che operano nel settore della ricettività e dell’enogastronomia di alta qualità per proporre agli operatori della balneazione sia l’offerta ricettiva nelle strutture delle colline sia prodotti a chilometro zero.

Il Salone professionale, che avrà come elemento centrale il business, si conferma anche per l’edizione il momento di confronto più ampio sui problemi del comparto con iniziative che mettono a confronto, il mondo delle istituzioni con gli imprenditori balneari.

Il programma delle iniziative sottolinea questa caratteristica.
La lunga serie di incontri e convegni organizzati da tutte le sigle associative inizierà nella giornata di lunedì 23 con una riflessione su “Sdemanializzare?... Si può fare” a cura di ITB Italia mentre nel pomeriggio (ore 15) i Balneari della Toscana organizzano il convegno su “Legalità e sviluppo sostenibile per le imprese turistico ricettive". Nel corso dell’iniziativa che vedrà la partecipazione di alti magistrati e giornalisti assieme ad operatori del settore l’associazione Donnedamare presenterà il decalogo stilato in collaborazione con Cesab (Centro Ricerche Scienze Ambientali e Biotecnologie) con i dieci principi per una gestione di qualità delle strutture.

Martedì 24 febbraio (sala Michelangelo, ore 10.30) si terrà una conferenza con la partecipazione di tutti i sindacati di categoria dal titolo “Assemblea unitaria degli imprenditori balneari”.

Mercoledì 25 febbraio (ore 10), è in programma la tavola rotonda "Accessibilità e ospitalità sulle spiagge per le persone con problematiche di disabilità" per discutere fra associazioni e istituzioni il problema della fruibilità delle spiagge e dei luoghi pubblici per quanti abbiano difficoltà di movimento. Nel pomeriggio (ore 17) è invece in programma il convegno Assistente Bagnanti 2.0, Professione in Evoluzione organizzato dalla Federazione Italiana Salvamento Acquatico.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità