Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:MASSA CARRARA10°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Attualità mercoledì 02 settembre 2015 ore 19:12

Aiuti alle famiglie per gli asili nido

Possono essere assegnati a famiglie che usufruiscono per un figlio di un nido accreditato, buoni servizio che vanno ad integrare le spese



MASSA — Progetti di conciliazione vita familiare-vita lavorativa per servizi educativi rivolti alla prima infanzia (3-36 mesi) . Anno educativo 2015/2016

Regione Toscana, con decreto dirigenziale n. 2456 del 28 Maggio 2015 ha emanato il bando per la realizzazione di “Progetti di conciliazione di vita familiare-vita lavorativa” rivolti ai servizi educativi per la prima infanzia e finalizzati all’assegnazione di buoni servizio da utilizzarsi nel periodo educativo settembre 2015 - luglio 2016. Il finanziamento del  Programma è finalizzato a  promuovere e sostenere la domanda di servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) in un'ottica di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro 

In virtù di tale bando, possono essere assegnati a famiglie che usufruiscono per un figlio di un nido accreditato, buoni servizio che vanno ad integrare le spese di frequenza. L'adesione può essere formalizzata dalle famiglie già fruitrici di un servizio educativo privato accreditato che da famiglie risultanti in lista d’attesa per l’ammissione di figli ai nidi comunali per l’anno educativo in corso 

Il beneficio economico regionale verrà riconosciuto ed assegnato alla struttura educativa per ogni singolo utente richiedente risultato beneficiario. Tale contributo si somma all'importo tariffario che la famiglia, a parità di condizioni economiche e tipologia di servizio, avrebbe sostenuto per la frequenza di un nido comunale. 

Si ricorda che i nidi accreditati nel territorio comunale sono tre:

•Mago Girò di Via Veneto-Marina di Massa - tel. 333/3255753 

•Ranadrillo di Viale Stazione – Massa – tel. 340/8289622

•Viola al Polo Nord di Via Aurelia Sud- Massa - tel. 0585/498571

Le famiglie interessate, qualora non beneficiassero di contributi analoghi, possono rivolgersi presso le strutture educative citate o presso il servizio istruzione del comune per acquisire le informazioni necessarie a partecipare al bando. Recepite le istanze, il servizio istruzione provvederà a redigere gli elenchi previsti seguendo l’ordine della graduatoria di ammissione ai nidi d'infanzia comunali per l’anno  2015/2016.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​I nuovi contagiati dal coronavirus nella provincia sono 159, in flessione rispetto a ieri. Positivi sono emersi anche nei Comuni della Lunigiana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità