Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:MASSA CARRARA15°20°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cagliari-Fiorentina, stadio in piedi per omaggio a Ranieri che si commuove

Cronaca martedì 18 aprile 2023 ore 20:50

Giovani bloccati e sfiniti sulla via ferrata

Foto di archivio

Due giovani tedeschi sono stati soccorsi dal personale del Sast Toscana che ha risalito da terra una delle ferrate più impegnative delle Alpi Apuane



ALPI APUANE — Bloccati e sfiniti sulla via ferrata più impegnativa delle Apuane, due giovani hanno chiesto aiuto al Sast Toscana.

La Stazione di Massa del Soccorso Alpino e speleologico toscano si è attivata per intervenire sul Monte Contrario dove due escursionisti di nazionalità tedesca risultano bloccati nella parte alta della via ferrata. 

Non potendo contare sull'intervento dell'elisoccorso regionale, i tecnici si sono diretti sul posto da terra . La via ferrata - a quanto si apprende dai soccorritori toscani - tecnicamente la più impegnativa delle Alpi Apuane, risulta ad oggi chiusa come da segnaletica sita in località Biforco.

A Gennaio la stazione di Massa era già intervenuta in notturna su questa via, per trarre in salvo due giovani escursionisti.

Nel corso del recupero a causa dello sfinimento è stata riscontrata l'impossibilità nel proseguire la discesa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le operazioni coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia hanno riguardato 18 persone. Indagini anche nelle province di Grosseto e Massa Carrara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità