Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:MASSA CARRARA18°21°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Attualità martedì 21 giugno 2016 ore 17:24

Una campagna a favore della donazione degli organi

Questo quanto chiesto dal consigliere regionale del PD, Giacomo Bugliani, promotore del progetto "Una scelta comune" al sindaco Alessandro Volpi



MASSA — Accrescere l’attenzione sul tema della donazione degli organi e sulla grave situazione delle liste di attesa per i trapianti. Con questo obiettivo Giacomo Bugliani, consigliere regionale Pd e presidente commissione Affari Istituzionali si fa promotore del progetto “Una scelta in Comune”, realizzato dalla Regione Toscana.

“Questo progetto consente di ampliare la possibilità di registrazione delle proprie volontà in tutti gli uffici comunali, che a questo scopo verranno abilitati dai sindaci, attraverso un servizio ad hoc. – spiega Bugliani – Come avvenuto a Siena, il mio obiettivo è riunire tutti i comuni della provincia di Massa, per questo ho coinvolto il sindaco Volpi, anche in quanto presidente della Conferenza dei sindaci. Realizzando un protocollo d’intesa a livello provinciale, potremo riuscire a guidare le amministrazioni per fornire questo servizio al meglio, predisponendo uno specifico piano di sensibilizzazione che consenta percorsi di formazione per i dipendenti comunali ma anche per i giovani, attraverso le dirigenze scolastiche. Far capire quindi che una semplice comunicazione può permettere di salvare vite umane, perchè questo è il valore della donazione degli organi. Già alcuni comuni della Provincia hanno preso i primi contatti con i dirigenti della Aousl Toscana sud est che si occupano di questa tematica. Sono convinto che lavorando congiuntamente su questo fronte, molti cittadini comprenderanno l’importanza di questa scelta e sempre di più usufruiranno del servizio direttamente dal proprio Municipio”.

Il progetto regionale “Una scelta in Comune” dà la possibilità ai cittadini toscani maggiorenni di dichiarare la propria volontà sulla donazione dei propri organi e tessuti, sia con assenso che con diniego, al momento del rinnovo della carta d'identità in Comune. Il dato confluirà direttamente nel database del Ministero della Salute e la scelta indicata sarà modificabile in qualunque momento senza comparire sul documento d'identità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco l'elenco dei prezzi del carburante in provincia di Massa-Carrara. Comune per comune gli impianti più economici dove fare rifornimento.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità