Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:MASSA CARRARA20°27°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Finale Europei Roma? Non in Paesi ad alto contagio»

Attualità lunedì 03 novembre 2014 ore 11:10

Edilizia, c'è un albo delle ditte accreditate

A queste imprese, il Comune affiderà la realizzazione di interventi di somma urgenza, anche se, precisa, non c'è al momento una procedura di gara



CARRARA — Il termine per presentare la richiesta scade domani 4 novembre. Il Settore Opere pubbliche e Edilizia privata del Comune di Carrara ha deciso di istituire un albo di ditte accreditate, alle quali affidare la realizzazione di interventi di somma urgenza.

Non viene posta in essere alcuna procedura concorsuale di gara d'appalto o procedura negoziata, ma il Comune intende effettuare una ricognizione del mercato.

Le imprese interessate a essere inserite nell'elenco dovranno manifestare la propria disponibilità presentando una dichiarazione resa sotto forma di autocertificazione, a pena di esclusione, con allegato documento di riconoscimento del richiedente e utilizzando il modello scaricabile, assieme all’Avviso, dalla sezione Bandi di gara e Contratti.
La richiesta dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Carrara, piazza 2 giugno entro le 12,30 di martedì 4 novembre, a mezzo raccomandata postale, mediante agenzia di recapito autorizzata, oppure direttamente a mano.

Le imprese verranno inserite nell'elenco secondo l'ordine cronologico di arrivo della domanda all’Ufficio protocollo del Comune. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per anni ha svolto la sua professione nei presidi distrettuali di Avenza e Marina di Carrara. Il cordoglio dell'Asl nord ovest
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca