QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 14 novembre 2019

Attualità martedì 30 giugno 2015 ore 14:26

Flash mob contro l'apertura notturna del Carrefour

Mercoledì primo luglio alle ore 21 davanti al supermercato di Massa protesta per dire no all'apertura notturna e h24 dell'Iper Carrefour



MASSA — I sindacati di categoria di Cgil, Cisl, Uil in conferenza stampa e i dipendenti nelle assemblee hanno già detto no all'apertura notturna del Carrefour. "Le notti d'estate lasciamole per altre cose, dicono, per giocare e divertirsi, per passeggiare con i propri figli, guardare la luna e le stelle, per amarsi e per dormire", scrivono i sindacati in una nota.

"Ci siamo, da domani primo luglio Via Massa Avenza, a Massa, come la 5° Strada di New York. Si potrà comprare di tutto, 24 ore su 24, all'Iper Carrefour. Proprio di tutto no, dopo le 22 gli alcolici dovrebbero essere negati e il compito di dire di no all'avvinazzato di turno spetterà alla cassiera in somministrazione e sarà tutt'altro che semplice. Un problema, quello della sicurezza degli operatori, tutt'altro che marginale dentro la scelta dell'h 24."

La scelta di aprire h24 è targata Carrefour ed è la prima in Toscana. Cgil Cisl e Uil annunciano la battaglia temendo che sia solo il primo supermecato di una lunga serie. La prima sede del supermercato che inizierà è quella di Massa che dal 1 luglio resterà aperto 24 ore su 24 fino al 30 agosto. A Lucca invece il supermercato rimane aperto fino alle ore 24, tutto questo dallo scorso 1 giugno. Il prossimo ipermercato della catena sarà quello di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa.

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil Toscana promettono opposizione all'azienda e danno il via ad una serie di assemblee dei lavoratori nei quattro supermercati della Toscana. L'adesione al lavoro notturno è volontaria.

I sindacati scrivono in una nota: "Ma qualcuno ha mai visto il deserto che c'è in un qualsiasi capoluogo toscano tra e 2 e le 5 del mattino? Totale, qualche gatto e qualche cane randagio nient'altro, e poco cambia nei mesi estivi."

Ed anche per questo i sindacati non comprendono la scelta annunciata da Carrefour, che dopo aver sperimentato l'apertura fino alle ore 24, ora nei mesi di luglio ed agosto vuole stare aperto 24 ore su 24. "Per aumentare occupazione e consumi si dice. - continuano i sindacati - Obbiettivi nobili di ogni estensione dell'orario di apertura, peccato che nel frattempo i consumi sono calati in modo esponenziale e si è assistito ad una una mera redistribuzione degli acquisti sui giorni della settimana, a favore della domenica e a scapito degli altri giorni."

L'annuncio dell'ennesimo allungamento desta una forte preoccupazione tra i sindacati di categoria per le probabili ripercussioni che tale scelta può provocare nelle altre catene della grande distribuzione e per le pesanti ricadute che avrà nei confronti delle lavoratrici e dei lavoratori.




Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Attualità