Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:MASSA CARRARA21°25°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Attualità sabato 23 aprile 2016 ore 09:00

​“Il Principe” a Massa

“Amore e furto” dedicato a Bob Dylan, il 4 Giugno in Piazza Aranci De Gregori tour



MASSA — Il cantautore romano ripropone all'aperto i suoi più grandi successi e alcuni brani estratti dall'ultimo album "De Gregori canta Bob Dylan - Amore e furto", una raccolta in cui l’artista traduce e interpreta, con amore e rispetto, 11 canzoni del cantautore statunitense. Un disco rubato a un disco di Dylan, per usare le stesse parole di De Gregori, in cui lui stesso dichiarava esplicitamente le sue passioni musicali e le influenze che aveva subito. Furto, quindi, ma soprattutto amore per un grandissimo interprete e per alcune delle sue più belle canzoni.

La sua tappa massese è stata inserita nell’ambito del MemoFest, il festival dedicato alla memoria che inizierà il 3 giugno tra piazza Mercurio, piazza Aranci e il Castello Malaspina perché la musica è memoria, soprattutto quella del cantautore romano.

Sul palco il Principe è accompagnato dalla sua band formata da Guido Guglielminetti (basso e contrabbasso), Paolo Giovenchi (chitarre), Lucio Bardi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino), Alessandro Arianti (hammond e piano), Stefano Parenti (batteria), Elena Cirillo (violino e cori), Giorgio Tebaldi (trombone), Giancarlo Romani (tromba) e Stefano Ribeca (sax).

Un omaggio al cantautore statunitense che ci farà scoprire un Dylan poco conosciuto e un duo distante e vicino, diverso e uguale, ma soprattutto un coinvolgente De Gregori.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La piccola ha due mesi e mezzo ed è originaria della provincia di Massa Carrara. È stata trasferita dal Noa all'ospedale pediatrico Meyer
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca