Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:55 METEO:MASSA CARRARA14°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Toscani in TV domenica 14 febbraio 2021 ore 18:30

​Gli esperti delle Montagne della Luna a “Il Provinciale"

Federico Quaranta, conduttore e autore di “Il Provinciale” in onda su Rai2, si è avventurato sulle Alpi Apuane, incontrando vari esperti del luogo



ALPI APUANE — Un territorio davvero unico, di una bellezza straordinaria e con una storia densa di avvenimenti che hanno inciso profondamente sul nostro presente. Le Apuane che prendono il nome dalla stirpe ligure qui presente prima dei Romani, erano chiamate “I Monti della Luna” per loro estetica severa in epoca romana. 

Difficili da scavare, impervie e pericolose come ci spiega Gustavo Damiani del CAI di Massa, incontrato da Federico sulla Via Vandelli. Una grande infrastruttura che risale al ‘700, 180 km costruiti in 10 anni dall’abate ingegnere Domenico Vandelli, di grande importanza perché collegavano l’Emilia, Modena, con la Toscana e in particolare a Massa. “Questa via di comunicazione permetteva anche alle donne della valle di portare verso la montagna il sale marino da scambiare con la farina – continua Gustavo - garantendo la sopravvivenza delle famiglie anche in tempo di guerra”.

Sull’aspro versante della Vandelli ai piedi della Tambura, Federico conosce anche il trentenne giovane pastore Andrea Conti, che ha ereditato il suo primo gregge di pecore massesi dal nonno di cui ora pascola anche le capre apuane, con amore, orgoglio e la sapienza fatta dei suoi preziosi insegnamenti sulle montagne. Il cammino continua verso la Filanda di Forno, sempre in provincia di Massa, dove si trovano le rovine del cotonificio inaugurato alla fine dell'800 per sfruttare la forza delle acque del fiume Frigido. La fabbrica, finita per mano dei nazisti che la distrussero, fu luogo delle prime lotte di classe delle lavoratrici, le filandine tra cui Amabile Alberti, per l’ottenimento dei loro diritti.

Sempre accompagnato dal fedele cane Kumash, Federico esplora i grandi abissi dell’antro del Corchia e riemerge in un luogo di straordinario ristoro a Podenzana. Ad ospitarlo nel loro gradile, il luogo usato per l’essiccazione delle castagne, ci sono il ristoratore Matteo Podenzana e sua zia Luisa che preparano per lui i panigacci fatti di acqua, farina di castagne e sale cotti nei testi di terracotta prodotti in quello stesso luogo. 

E sempre di prodotti eccellenti si parla a Colonnata che deve il suo nome alle colonne di marmo realizzate per i templi romani ma che ora è famosa in tutto il mondo per l’esportazione del lardo, il companatico dei cavatori. Luigi Biagi e sua figlia Elisa producono il lardo da oltre 400 anni, stagionandolo in conche ovviamente di marmo, con rosmarino, sale marino, aglio e pepe nero per almeno sei mesi. 

La cava Valsora (Massa) è invece abitata da un essere alquanto speciale e raro, il tritone alpestre apuano che, racconta la guida ambientale Andrea Ribolini, è un anfibio simile alle salamandre che qui, nelle acque di un bacino naturale formatosi nel cuore della cava ormai inattiva, ha messo su la popolazione maggiore delle Apuane.

Il crinale che divide la Garfagnana dalla Lunigiana durante l'ultimo conflitto mondiale diventa la linea difensiva naturale nota come linea gotica che rende queste zone teatro di numerosi eccidi, una pagina dolorosa del nostro passato che è necessario salvare dall'oblio, come tiene a precisare lo storico ricercatore Massimo Michelucci, l’ultima delle figure che incontriamo nella puntata; persone che hanno imparato a custodire la memoria dei luoghi, a rispettarne lo spirito e a trarne forza vitale.

Elisa Cosci
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato emerge dal report sanitario delle ultime 24 ore elaborato dall'Asl nord ovest, che fa il punto anche su ricoveri e vaccini
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità