Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:28 METEO:MASSA CARRARA20°23°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Carpi, tromba d'aria si abbatte sull'aeroporto: aerei ultraleggeri distrutti

Cultura venerdì 09 ottobre 2015 ore 12:13

La cerimonia del Tè con “Nihil Sub Sole Novum”

E' la prima esposizione di Bertolaso allestita in città, composta da 15 opere d’arte tra disegni e sculture. Sabato 10 ottobre la cerimonia del Tè



CARRARA — L'esposizione ripercorre gli ultimi 15 anni del lavoro dell’artista. La mostra ha riscosso un grande successo la scorsa primavera i Giappone dove è stata allestita presso l’Istituto Italiano di Cultura a Tokio e il prestigioso Tempio Syoukouji.

Al CAP Centro Arti Plastiche è in corso sino al prossimo 7 novembre la mostra di sculture e disegni di Oliviero Bertolaso dal titolo “Nihil Sub Sole Novum”.

Sabato 10 ottobre, alle ore 18.15, nell’ambito della mostra, in programma la tradizionale cerimonia del Tè, a cura della Maestra Toshiko Fukuda e dalla sua Scuola di Tokyo “Tokai Little Tea Society”.

Grazie a una produzione video curata da Rocco Bonci e Erica Bombarda, il trittico di Bertolaso “Nihil Sub Sole Novum”, su cui è incentrata la mostra, diventerà il set della cerimonia del tè: il filmato sarà poi proiettato all’interno del Centro Arti Plastiche per tutta la durata dell’esposizione. 

Alle ore 19.00, musica della tradizione popolare Apuana e Giapponese, voce Kazumi Fukagawa, alla chitarra Nicola Toscano.

Oliviero Bertolaso, 44 anni, originario di Verona, ha trascorso il primo periodo della sua vita fra Faenza e
 Ravenna, con lunghi periodi in Germania dove,
sotto la guida dello zio pittore e
insegnante d’arte nelle Accademie tedesche, ha iniziato il suo percorso artistico. 

Dopo aver frequentato il Liceo artistico a Ravenna, dove ha appreso i rudimenti del disegno, ha completato la sua formazione didattica presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara.

 Bertolaso si distingue per la felice interpretazione della plasticità nel figurativo, personalizzato dalle esperienze maturate nello studio dei classici e dalle collaborazioni operative vicino ai grandi del contemporaneo nei laboratori apuani, tra cui Max Bill e Larry Kirkland. 

Ha frequentato anche lo studio dello scultore Marcello Tommasi, dove ha perfezionato i suoi studi sul disegno. Bertolaso è un’artista molto conosciuto e apprezzato a Carrara dove si è trasferito ormai da diversi anni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore. Per il secondo giorno consecutivo sono 10 i tamponi positivi emersi nella provincia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS