Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:MASSA CARRARA24°31°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità mercoledì 21 dicembre 2016 ore 09:05

​Parte il 25 dicembre il Presepe vivente

Cento figuranti per una manifestazione sostenuta dal Comune di Montignoso che diverte e coinvolge migliaia di spettatori ogni anno



CINQUALE — "È un'iniziativa importante perchè qui ritroviamo il senso della comunità – ha spiegato il Sindaco Gianni Lorenzetti durante la conferenza stampa di presentazione – c'è condivisione di momenti e di aspetti del vivere insieme. Come Comune di Montignoso, ma anche come Provincia di Massa Carrara, posso confermare tutto il nostro impegno a sostenere manifestazioni come questa".

Dal 1991 quando un gruppo di parrocchiani dell'Anspi, con il sostegno e il patrocinio del Comune di Montignoso, ha deciso di creare il presepe vivente nella parrocchia di San Giuseppe Artigiano del Cinquale una semplice iniziativa si è trasformata in una vera e propria manifestazione di un'intera comunità. Una scenografia composta da quaranta capanne, cento figuranti tra uomini, donne e bambini, tutti volontari, che interpreteranno i personaggi della tradizione del presepe ma che riporteranno fedelmente anche l'atmosfera dei vecchi mestieri, una rievocazione storica all'interno della magia del Natale.

"Siamo arrivati alla venticinquesima edizione grazie al lavoro della comunità parrocchiale di San Giuseppe Artigiano del Cinquale e Cuore Immacolata di Maria di Renella e Cervaiolo – ha spiegato Fabio del Giudice, tra i curatori dell'evento, accanto al presidente del presepe Andrea Bigini e Don Maurizio Iandolo – la manifestazione sta assumendo importanza nazionale, lo scorso anno abbiamo avuto per cinque giornata circa 13mila presenze. Inizieremo sabato 24 dicembre con la Santa Messa presso la parrocchia del Cinquale, tutti i figuranti sfileranno davanti all'altare. La capanna finale è quella della natività, Gesù bambino verrà interpetato dall'ultimo nato del paese accanto ai suoi genitori".

L'iniziativa andrà avanti il 25 e 26 dicembre, il 1 e il 6 gennaio dalle ore 16.30 alle 19.00. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno