Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:MASSA CARRARA23°28°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roger Federer applaudito al concerto dei Coldplay, Chris Martin gli dedica dei versi
Roger Federer applaudito al concerto dei Coldplay, Chris Martin gli dedica dei versi

Attualità martedì 21 aprile 2015 ore 17:55

Task force contro la meningite

L'Asl1 invita i giovani da 11 a 20 anni a vaccinarsi contro il meningococco di tipo C. Si prevede anche il recupero dei bimbi non vaccinati



MASSA CARRARA — Dopo i casi di meningite da meningococco l'azienda sanitaria fa sapere che in linea con le direttive regionali di aggiornamento del Calendario vaccinale della Regione Toscana che tiene conto dell'attuale situazione epidemiologica, verranno offerti gratuitamente nella fascia di età compresa tra gli 11 e i 20 anni, preferibilmente a 12 anni, in concomitanza con altre vaccinazioni, i vaccini antimeningococco C e ACWY.

La vaccinazione coniugata quadrivalente sarà inoltre offerta gratuitamente in singola dose, dopo il primo anno di età, ai soggetti a rischio di qualunque età. Per i soggetti non a rischio, oltre i 20 anni di età, la vaccinazione con vaccino quadrivalente coniugato ACWY è possibile con compartecipazione al costo secondo il tariffario regionale.

La strategia più efficace per proteggere la popolazione, contenere la diffusione e limitare il più possibile la circolazione del batterio è quella di vaccinarsi contro il meningococco di tipo C. E' questa la linea dettata dall'assessorato regionale alla salute dopo i numerosi casi di meningite che si sono registrati nelle ultime settimane:

Dall'inizio dell'anno infatti sono stati 16 i casi di meningite, di cui 4 mortali, 3 a Empoli e uno a Montevarchi. Da qui il piano di vaccinazioni massicce messo in campo dalla Regione che oltre al richiamo gratuito peri ragazzi tra gli 11 e i 20 anni già disposto a marzo, ora ha deciso di rafforzare l'offerta vaccinando gratuitamente anche gli adulti dai 19 ai 45 anni.

Non tutti, solo quelli che sono entrati in contatto più o meno diretto con persone che hanno contratto il meningococco C.

La strategia è stata concordata dagli esperti della Regione che si sono confrontati con i medici dell'Istituto Superiore di Sanità e hanno concordato su un fatto: si tratta di un ceppo particolarmente aggressivo che si manifesta con sintomi "severi".

In ogni caso dalla Regione fanno sapere di essere comunque in grado di monitorare costantemente e attentamente la situazione e, se necessario, modificare via via le strategie, adattandole alle necessità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ordinanza firmata dal presidente della Regione Eugenio Giani vieta il lavoro nei campi e sotto il sole, nelle ore più calde dei giorni a rischio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità