Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:MASSA CARRARA14°16°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità domenica 08 dicembre 2019 ore 15:24

Femminicidio, vertice Governo-Inps sulle orfane

Il ministero del lavoro ha annunciato un tavolo per trovare una soluzione al caso delle ragazzine a cui sono stati chiesti 124mila euro



ROMA — Anche il ministero del lavoro ha annunciato passi avanti sul caso delle due ragazzine a cui l'Inps, pur non avviando azioni legali, ha chiesto un risarcimento di 124mila euro (vedi articoli correlati)

La somma copre le spese sostenute dall'ente per l'indennità di malattia e l'assegno di invalidità erogati a un uomo rimasto gravemente ferito il 28 luglio 2013: quel giorno il padre delle due ragazzine, che oggi hanno 12 e 14 anni, uccise l'ex moglie e madre delle bimbe per poi suicidarsi. Nella stessa circostanza, ferì gravemente l'uomo, ritenendolo il nuovo compagno della donna.

Sulla vicenda, dopo gli appelli della famiglia, è intervenuto il presidente della Repubblica. Le ministre per le pari opportunità e del lavoro Elena Bonetti e Nunzia Catalfo hanno annunciato, dopo un colloquio, la convocazione di un tavolo tecnico con il presidente dell'Inps Pasquale Tridico a cui parteciperà anche il titolare dell'economia Roberto Gualtieri per trovare una soluzione al caso. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Avevano rubato i dispositivi informatici ai bambini e svaligiato persino i distributori di merendine. Erano due fidanzati, adesso sono in arresto
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità