Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:MASSA CARRARA17°21°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Attualità giovedì 26 ottobre 2023 ore 14:10

Immigrazione, in Toscana l'11% dei residenti è straniero

Il dato dal dossier 2023 relativo ai migranti che risiedono sul territorio regionale. Con lo scoppio del conflitto boom di presenze degli ucraini



FIRENZE — La Toscana si conferma una delle regioni italiane caratterizzate da una importante immigrazione. E' straniero più di un cittadino su dieci (11,1%), un dato superiore alla media nazionale (8,6%) e rilevato nel “Dossier statistico immigrazione 2023” curato da Idos con Confronti e Istituto di Studi politici S.Pio V all’interno di una iniziativa organizzata da Idos, Confronti, Istituto di Studi politici S.Pio V, Chiesa Valdese insieme alla Cgil Toscana nella cui sede si è svolta stamani la presentazione.

La popolazione straniera in Toscana

Alla fine del 2022, stando ai dati provvisori diffusi dall’Istat nel corso di quest’anno e in attesa di quelli consolidati che arriveranno a fine 2023, sono 406.742 gli stranieri residenti nel territorio regionale. Si registra una sostanziale stabilità della popolazione straniera residente (appena 234 cittadini stranieri in più rispetto all’anno precedente) che, in realtà, si sarebbe trasformato in un vero e proprio incremento se non vi fosse stato l’effetto delle acquisizioni di cittadinanza da parte di quei cittadini con background migratorio che, nel corso dell’anno, hanno maturato i requisiti per diventare giuridicamente “italiani”: si tratta di 10.609 persone, il 9,7% in più rispetto al 2021.
È soprattutto questo fenomeno, infatti, spia di un crescente radicamento delle comunità straniere sul territorio, che nel 2022 ha frenato la crescita degli immigrati “toscani”. In ogni caso la Toscana rimane una delle grandi regioni d’immigrazione d’Italia, evidenzia la ricerca. 

È straniero più di un cittadino residente su dieci (11,1%), un’incidenza superiore alla media nazionale (8,6%) di 2,5 punti percentuali, trainata soprattutto dall’area fiorentino-pratese, con la provincia ormai ex laniera che arriva addirittura al 21,1% (più di un residente su cinque), e la Città metropolitana di Firenze al 12,7%.

La geografia delle provenienze

Nella geografia delle aree di provenienza dei migranti toscani, evidenziata dal dossier, si rilevano significativi cambiamenti per effetto della guerra in Ucraina e dell’afflusso di profughi arrivati dal Paese invaso dalla Russia. La prima e più evidente conseguenza è che la comunità ucraina, infatti, passa da 11.082 a 19.539 soggiornanti, un incremento del 76,3% che, in soli 12 mesi, la fa salire dal sesto al quarto posto nella graduatoria dei Paesi di origine dei non comunitari soggiornanti nel territorio regionale, dietro Cina (55.979), Albania (54.684) e Marocco (27.834). Conseguentemente si modifica anche la distribuzione per aree di provenienza: con una leggera crescita dei non comunitari europei (da 30,6% a 32,0%) e un’altrettanta lieve diminuzione di quelli provenienti dall’Africa (da a 22,1% a 21,2%) e dall’Asia (da 38,4% a 37,5%).

“Questo dossier approfondisce e declina in maniera ampia i dati e le analisi sui flussi migratori e ci attesta ancora una volta che in questo paese e in questa regione in particolare, le politiche dell’immigrazione sono possibili", ha commentato l'assessore regionale Ciuffo che ha partecipato alla presentazione del dossier.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto al confine fra Toscana e Liguria. La vittima è uno dei conducenti dei mezzi coinvolti. Tratto autostradale chiuso verso Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità