Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:38 METEO:MASSA CARRARA10°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Germania, la standing ovation per Angela Merkel in parlamento

Attualità martedì 11 giugno 2019 ore 17:50

Le multe in Fipili finanziano le strade regionali

La Regione ha destinato tre milioni di euro alle varie province toscane per finanziare interventi di manutenzione alle strade regionali



FIRENZE — Quasi tre milioni di euro, provenienti da sanzioni per eccessi di velocità lungo la sgc Fi-Pi-Li, sono stati destinati dalla Regione alle Province della Toscana ed alla Città metropolitana di Firenze, per finanziare interventi di manutenzione delle strade regionali. La delibera che stanzia queste risorse è stata approvato oggi dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli.

La scelta di destinare oltre la metà dei proventi da sanzioni della Fi-Pi-li alla cura delle altre strade regionali è stata presa anni fa dalla Toscana ed è stata ribadita nel maggio 2018, con il rinnovo della Convenzione tra Regione, Province di Pisa e Livorno e Città metropolitana di Firenze per la gestione della Fi-Pi-Li. Le risorse restanti (da un totale di proventi da sanzioni per il 2018 di 5.298.597 euro) saranno destinati alla manutenzione ordinaria della Fi-Pi-Li stessa.

"La rete di 746 km di strade regionali rappresenta lo scheletro del nostro sistema viario – ha spiegato l'assessore Ceccarelli - In un contesto in cui le risorse statali alle Province per la cura delle infrastrutture scarseggiano, il buono stato e la sicurezza della viabilità regionale sono ancora più importanti. La Regione destina periodicamente risorse alle Province ed alla Città metropolitana per garantire la manutenzione della propria rete viaria e la scelta di destinare a questo scopo anche buona parte dei proventi delle sanzioni rilevate in fi-pi-li, si è rivelata una decisione previdente, che trasforma un comportamento errato in un investimento a beneficio della collettività".

Dei 2.798.597,68 complessivamente distribuiti dalla Regione,sono andati:

  • alla Città Metropolitana di Firenze: 831.606,56 euro per 221,922 Km di viabilità regionale;
  • alla Provincia di Arezzo: 601.380,43 euro per 160,484 km;
  • alla Provincia di Grosseto: 235.255 euro per 62,780 Km;
  • alla Provincia di Livorno: 138.312,55 euro per 36,910 Km;
  • alla Provincia di Lucca: 260.631,66 euro per 69,552 Km;
  • alla Provincia di Massa: 64.535,87 euro per 17,222 Km;
  • alla Provincia di Pisa: 70.587,75 euro per 18,837 Km;
  • alla Provincia di Pistoia: 139.320,58 euro per 37,179 Km;
  • alla Provincia di Prato: 132.032,09 euro per 35,234 Km;
  • alla Provincia di Siena: 324.935,19 euro per 86,712 Km.

Province e Città metropolitana dovranno rendicontare le spese sostenute per gli interventi entro il 31 gennaio 2020.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Riapre sabato prossimo l'hub vaccinale al padiglione 5 del centro servizi. Ecco cosa accade per chi aveva prenotato al vecchio ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità