Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:20 METEO:MASSA CARRARA23°30°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd

Attualità giovedì 07 dicembre 2023 ore 17:45

Maltempo, "Sostegno al reddito per i lavoratori alluvionati"

giani scrive
Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani

Il presidente della Regione Eugenio Giani ha scritto al governo per ottenere misure specifiche per imprenditori, dipendenti, autonomi



FIRENZE — Sostegno al reddito per i lavoratori e le lavoratrici colpiti dall'alluvione del 2 Novembre scorso: la Toscana ha avanzato la richiesta al governo, sulla falsa riga di quel che avvenne in occasione degli eventi estremi che coinvolsero l’Emilia-Romagna.

La richiesta di “indifferibili e urgenti misure a supporto del tessuto produttivo e sociale” è stata formulata dal presidente della Regione Eugenio Giani in una lettera inviata oggi al ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti e alla ministra del lavoro e delle politiche sociali Marina Calderone.

Le rilevazioni effettuate da Irpet hanno stimato nelle aree alluvionate la presenza di 10.342 imprese per 22.301 addette e addetti, a cui si aggiungono 7.564 lavoratrici e lavoratori autonomi e collaboratori.

Il presidente della Toscana sollecita una forma di ammortizzatore sociale unico per i lavoratori dipendenti. Mentre per professionisti, autonomi, collaboratori, rappresentanti commerciali, compresi i titolari di attività di impresa, Giani propone un’indennità una tantum.

Nella lettera viene richiamato quanto già previsto dal Decreto legge 61/2023 per fronteggiare l’emergenza verificatasi sul territorio emiliano romagnolo. Inoltre, Giani raccomanda di garantire almeno 9 mesi di tempo dalla data degli eventi alluvionali per la presentazione della richiesta di sostegno, in quanto “gli effetti nefasti dell’interruzione forzata” delle attività “potrebbero manifestarsi anche mesi dopo l’alluvione”, alla luce delle caratteristiche del tessuto economico e produttivo delle aree coinvolte, “composto prevalentemente da piccole e medie imprese inserite in filiere produttive integrate che non si possono interrompere”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, che era alla guida dell'auto finita fuori strada, è riuscita ad aggrapparsi ad un albero ed ha aspettato l'arrivo dei soccorritori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità