Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:MASSA CARRARA23°28°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Fumo in cabina: paura sull’aereo American Airlines per un portatile che ha preso fuoco
Fumo in cabina: paura sull’aereo American Airlines per un portatile che ha preso fuoco

Attualità sabato 11 febbraio 2023 ore 11:30

Dirlo con i fiori? Le dritte per non fare gaffe

rose rosse

San Valentino è alle porte, e non di sole rose si comporranno i bouquet degli innamorati. Occhio a colori e varietà per non sbagliare messaggio



FIRENZE — Le rose siano dispari, e occhio al giallo che oltre alla gelosia significa tradimento o amore declinante nella rosa ma amore disperato se è color di tulipano: c'è tutto un vocabolario tra petali e corolle dei fiori più gettonati in vista di San Valentino. E guai a commettere gaffe, perché il bouquet sbagliato potrebbe costare caro assai ed esser galeotto di cuori spezzati proprio nel giorno della festa degli innamorati.

Una mano nella traduzione arriva però da Coldiretti Toscana, che ha elaborato una sorta di vademecum per evitare d'incorrere nella gaffe petalosa. L’omaggio floreale infatti resiste e si conferma simbolo di San Valentino, con la tendenza a diversificare puntando, oltre che sulle rose, sui fiori tipicamente locali come alternativa stagionale, originale e fresca tra ranuncoli, gerbere, anemoni o violaciocche.

Dalla loro i fiori hanno il prezzo ragionevole, e in più rispetto ai cioccolatini non rischiano di compromettere gli sforzi per tornare in forma dopo le festività natalizie. E allora, ecco come non parlare con i fiori a sproposito.

Dirla giusta con i fiori

Nel manuale del donatore di rose provetto, il mazzo deve essere sempre composto da numero di fiori dispari. Poi c'è la questione colori. Se le rose rosse significano passione ardente, infatti, quelle bianche testimoniano l’amore puro e spirituale mentre il color corallo rivela il desiderio. Ancora: la rosa muschiata significa bellezza capricciosa, il color pesca palesa un amore segreto, l’arancio esprime fascino, il rosa amicizia, affetto e gratitudine. 

Particolare attenzione, ammonisce Coldiretti Toscana, va prestata alla rosa di colore giallo perché oltre a simboleggiare un amore disperato per l’assillante gelosia, potrebbe significare anche tradimento o amore in declino. 

E avanti col ranuncolo: simboleggia bellezza malinconica e la calendula è ambasciatrice di dedizione, ma anche di pene d’amore e potrebbe rappresentare la sofferenza dell’innamorato non corrisposto. 

Anche il garofano e il tulipano hanno un loro particolare significato a seconda del colore: il garofano bianco significa fedeltà, quello giallo eleganza, quello rosa amore reciproco e quello rosso amore vivo e intenso; per il tulipano, invece il colore rosso esprime una dolce dichiarazione d’amore, lo screziato complimenti per gli occhi della persona amata e il giallo amore disperato. 

Il papavero poi, per esempio, essendo simbolo di tranquillità e serenità è perfetto per chi punti a rassicurare il partner comunicando che tutto procede per il meglio. 

E poi, una volta nel vaso...

Se tutto è andato a finire bene, una volta donati i fiori vanno mantenuti. Per regalare loro lunga vita Coldiretti Toscana suggerisce di accorciare il gambo tagliando i 3-4 centimetri finali dello stelo. Non con le forbici però: schiaccerebbero i canali di transito dell’acqua all’interno del fiore. Meglio utilizzare un coltello affilato e intervenire con un taglio netto e obliquo. 

L'acqua va cambiata ogni giorno, ponendo attenzione a che sia sempre fresca e pulita. Ci sono anche piccoli segreti come quello di sciogliervi un’aspirina o 3-4 gocce di candeggina per litro d’acqua al fine di impedire la formazione di batteri che ostruirebbero i canali per portare l’acqua al fiore. 

Infine, meglio evitare l’esposizione alla luce diretta e alle correnti d’aria sia calda sia fredda nonché la vicinanza a fonti di calore. Ultima dritta: è bene tenere i fiori lontani dalla frutta che ne accelera la maturazione e ne accorcia la vita.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ordinanza firmata dal presidente della Regione Eugenio Giani vieta il lavoro nei campi e sotto il sole, nelle ore più calde dei giorni a rischio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità