comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 13°21° 
Domani 13°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
lunedì 06 aprile 2020
corriere tv
Il professor Guido Silvestri: «Lotta al coronavirus? Io sono ottimista: ecco perché»

Attualità martedì 31 dicembre 2019 ore 15:17

Tutti i toscani sul palco di Sanremo 2020

Amadeus, conduttore dell'edizione 2020 del Festival, ha anticipato i nomi dei cantanti in gara al Teatro Ariston per aggiudicarsi il primo posto



FIRENZE — Tra grandi ritorni e sorprese, la squadra toscana pronta a partire per il Festival di Sanremo presenta dei nomi di alto spessore. Ad anticipare gli sfidanti che si contenderanno il titolo è stato lo stesso presentatore, Amadeus, con una intervista rilasciata a La Repubblica.

Preparano le loro performance i fiorentini Irene Grandi, Marco Masini e Piero Pelù ma ci sono anche il carrarese Francesco Gabbani il livornese Enrico Nigiotti, mentre tra le nuove proposte c'è la piombinese Tecla Insolia

Irene ha partecipato quattro volte ottenendo il secondo posto nel 2000 con il brano La tua ragazza sempre mentre Bruci la città di Francesco Bianconi frontman dei Baustelle fu scartata per poi rivelatasi un successo. Nel 2010 torna con il brano La cometa di Halley eseguita in duetto con l'attore toscano Marco Cocci. Marco Masini è oramai un veterano del Festival trionfatore con Disperato negli anni '90 quando Marco era la novità del panorama cantautorale italiano e poi dopo 14 anni si è rilanciato con l'Uomo Volante. L'ultimo Festival nel 2017 con Spostato di un secondo. Per Francesco Gabbani è il terzo Festival dopo due successi, il primo è stato Amen tra i giovani e poi Occidentali's Karma tra i big un brano che ha segnato il cammino artistico del cantautore pronto adesso per nuove avventure.

Durante un evento alla Prefettura di Firenze, l'ex conduttore toscano del Festival, Carlo Conti, ha detto recentemente di Amadeus "Non ha bisogno di consigli, viene dal mondo radiofonico come me" e proprio il panorama radiofonico sembra aver guidato le scelte di Amadeus che ha spiegato di aver preferito le canzoni orecchiabili destinate ad avere successo nelle radio.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità