Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:14 METEO:MASSA CARRARA10°13°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il portuale di Trieste no vax che protestava contro il Green pass, ora è intubato: «Ho i polmoni distrutti, sono pentito»

Cronaca giovedì 08 ottobre 2015 ore 16:19

Restano aperti 11 uffici postali a rischio

Il Tar Toscana ha accolto le richieste presentate dai Comuni che hanno fatto ricorso e ha sospeso le chiusure fino alla sentenza, fissata per aprile



FIRENZE — Fino alla data della discussione nel merito dei ricorsi, fissata dai giudici per il 24 aprile 2016, restano quindi in funzione gli uffici postali di Gavorrano, Scansano, Capalbio, Roccalbegna in provincia di Grosseto, Montale, Pergine e Piteglio in provincia di Pistoia, Aulla e Villafranca in Lunigiana, Vicopisano in provincia di Pisa, San Godenzo in provincia di Firenze.

"E' un risultato che i Comuni attendevano ed è arrivato questa mattina - ha commentato il presidente di Uncem Toscana Oreste Giurlani -  Viene premiata la tenacia e il forte senso di responsabilità dei Comuni che hanno creduto nella difesa di un servizio essenziale per i cittadini, portando avanti in modo compatto la sfida contro i tagli dei servizi per la comunità che ormai da troppo tempo mette particolarmente in crisi i piccoli Comuni montani e rurali".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I contagi emersi nelle ultime 24 ore si trovano spiccatamente concentrati nel territorio comunale di Carrara. Ecco tutti i dettagli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità