Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:MASSA CARRARA20°28°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord: ritorno al 1950? Putin consacra la “monarchia rossa”

Attualità lunedì 03 giugno 2024 ore 17:30

Non studiano né lavorano, così quasi metà dei giovani

giovani

Il rapporto "Neet - Giovani in pausa" mette sotto la lente un fenomeno diffuso non più solo nel sud Italia. Ecco i numeri della Toscana



TOSCANA — Non studiano né lavorano: sono i Neet, i giovani inattivi in cerca di occupazione che in Toscana sono il 45%. Il dato arriva con il rapporto "Neet - Giovani in pausa" appena diffuso e realizzato da ActionAid e Cgil.

La fotografia del fenomeno in Italia mostra come esso non riguardi più solo sud e isole, bensì si espanda a livelli preoccupanti su su per lo Stivale coinvolgendo specialmente la componente femminile delle potenziali studentesse o lavoratrici che invece si trovano inoperose, spesso tuttavia coinvolte nel lavoro di cura familiare.

I divari territoriali complessivamente sono pronunciati. Nel 2023 la maggiore incidenza di giovani Neet è stata registrata nel Sud e nelle Isole (28,4% contro il 11,7% del Nord). La Sicilia ha il tasso di incidenza più alto (32,2%), seguita dalla Campania (31,2%) e dalla Calabria (30,3%).

Toscana e Abruzzo sono i territori che registrano un’alta presenza di Neet in cerca di occupazione, rispettivamente il 45% e il 43%: "Le percentuali tendono a variare anche a seconda dei titoli di studio. Ad esempio - recita il rapporto - i territori che registrano la percentuale più alta di Neet con un titolo di scuola secondaria di primo grado sono Sardegna (42%), Liguria (39%), Sicilia e Toscana (38%)".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarà piuttosto breve ma molto intensa la prima forte ondata di calore portata in Toscana dall'anticiclone. Quando? Lo rivelano gli esperti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità