Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:10 METEO:MASSA CARRARA10°12°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 24 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cina, il ghiaccio sulle strade provoca un maxi-tamponamento con oltre 100 veicoli a Suzhou

Attualità giovedì 19 ottobre 2023 ore 22:00

Nubifragi e tromba d'aria, allagamenti e alberi caduti

Uno degli alberi caduti a Livorno
Uno degli alberi caduti a Livorno

Dalla costa all'entroterra un intenso sistema temporalesco ha percorso il territorio regionale. Monitorato il livello dei corsi d'acqua



TOSCANA — Toscana percorsa dai nubifragi nella notte e nelle prime ore del mattino. Sul far dell'alba forti temporali si sono abbattuti tra le province di Livorno e Pisa, dove si sono registrati fino 60 millimetri di pioggia caduti nel giro di un'ora. Ne dà notizia tramite i suoi canali social il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. 

Nubifragio prima dell'alba a Casciana Terme, con 36 millimetri di pioggia caduti in soli 15 minuti, mentre temporali meno intensi si sono registrati sulle province di Lucca e Pistoia.

Il sistema temporalesco all'alba

Il sistema temporalesco all'alba (Fonte: Eugenio Giani / Telegram)

Una violenta tromba d'aria ha travolto la zona di Antignano a Livorno. Lì il sistema di protezione civile è intervenuto per allagamenti e alberi caduti. Il fiume Tora a Collesalvetti ha raggiunto il picco superando la seconda soglia.

Nel Pisano fra Marina di Pisa, Crespina, Ponsacco e la stessa Casciana Terme si sono registrati allagamenti delle strade e dei seminterrati, auto bloccate, infiltrazioni in appartamento. Solo fra le 6 e le 8 squadre dei vigili del fuoco del comando di Pisa hanno svolto 10 interventi per danni d'acqua.

Nel pomeriggio una tempesta ha coinvolto la Versilia, tra Lido di Camaiore e Capezzano.

Il sistema temporalesco è in transito sul territorio regionale verso est, diretto a Pistoia, Prato, Firenze e sulla parte settentrionale della provincia di Siena.

Per oggi era stata diramata allerta meteo con codice giallo e arancione. Alcuni sindaci avevano disposto la chiusura delle scuole. E l'allerta gialla è stata prorogata anche per domani.

Nella notte intanto, verso mezzanotte, un intenso sistema temporalesco era attivo in mare aperto davanti alla provincia di Massa-Carrara. Un'altra linea temporalesca meno intensa ha interessato le zone comprese tra l'Argentario e la provincia di Arezzo.

Il sistema temporalesco nella notte

Il sistema temporalesco nella notte (Fonte: Eugenio Giani / Telegram)

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno