comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:01 METEO:MASSA CARRARA13°16°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 28 novembre 2020

LA DAMA A SCACCHI — il Blog di Carlo Belciani

Carlo Belciani

Appassionato dei giochi della mente, la DAMA e gli SCACCHI, con un po' di conoscenza della teoria e di pratica agonistica. Fa parte di quella metà degli italiani che come rivela un’indagine Doxa conosce ed ha giocato almeno una volta in vita sua a dama.

Il nero muove e vince

di Carlo Belciani - sabato 31 ottobre 2020 ore 11:02

Vediamo due partite brevi quanto interessanti, abbastanza facili a verificarsi “se cercate”, poco presenti o assenti in internet, probabilmente perché considerate di livello non magistrale, ma brillanti e istruttive, entrambe basate su un abile sfruttamento dell’attacco del Bianco sul punto debole f7, di solito efficace, stavolta però incauto.

Uno scacco matto in apertura. La partita seguente è una disavventura nella quale può incappare anche un buon giocatore se non la conosce, dato che si studiano aperture considerate più forti o più giocate.

1) e4, e5, 2) Ac4, Cc6, (partita dell’Alfiere di Re, poco usata ad alti livelli ma comune e diffusa. Il Nero evita Cf3 che può rientrare in una Viennese o il dover decidere su un’immediata f4)

3) Cf3, Cd4 !? (mossa dubbia ma sostenibile)

4) Cxe5 ? (guadagna un pedone e attacca il punto f7 ma non è una buona idea; corretta CxCd4, exCd4)

Il Nero muove. Qual è la migliore?

… Dg4 ! (La risposta del Nero che mette il Bianco in difficoltà)

5) Cxf7 ? (toglie il Cavallo dalla presa della Regina e minaccia la Torre ma cade fino in fondo nella trappola)

…Dxg2

6) Tf1 (forzata) Dxe4 +

7) Ae2 (per non perdere la Donna) Cxf3 ± matto ! (sfruttando l’inchiodatura dell’Alfiere: matto affogato, il Re non ha case libere intorno a sé).

La partita che segue è di Steinitz, il primo campione del mondo della storia degli scacchi, studioso importante anche per la teoria essendo stato tra i propugnatori del gioco posizionale. In questa partita dimostra prontezza tattica nello sfruttare l’errore dell’avversario.

1) e4, e5 2) Cf3, Cc6 3) Ac4, Ac5 4) d3 (apertura: gioco piano) Cf6 5) Ag5, d6

6) 0-0 (arrocco prematuro nella “partita italiana”) h6 7) Ah4, g5 8) Ag3, h5

9) Cxg4 ? (cattura del pedone lasciato e attacco su f7, sembra giusta invece occorreva impedire la spinta h4) h4 10) Cxf7, hxAg3 ! (lascia in presa la Donna)

11) CxDd8, Ag4 12) Dd2 (non c’è di meglio: restituire la Donna lascia in Bianco con un pezzo in meno) Cd4 13) h3 (muovere il pedone f è comunque perdente a causa della scoperta di Cavallo) Ce2 + 14) Rh1

Il Nero muove e dà matto in 2 mosse.

… Txh3 + ! (sacrificio di Torre per la deviazione del pedone g)

15) gxTh3, Af3 ± matto (splendida conclusione con i pezzi leggeri)

Carlo Belciani

Articoli dal Blog “La dama a scacchi” di Carlo Belciani

 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità