Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:13 METEO:MASSA CARRARA15°19°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontri a Roma e assalto alla Cgil, Lamorgese contestata alla Camera

Attualità mercoledì 03 febbraio 2021 ore 13:15

Apuane protagoniste sulla ribalta televisiva

un momento delle riprese

Dalle formazioni rocciose alle tradizioni produttive e socioculturali, su Rai2 le montagne tra Massa Carrara e Lucca sono "I monti della Luna"



CARRARA — Dall’Antro del Corchia alla via Vandelli, da Isola Santa alla filanda di Forno, attraverso i luoghi e i racconti della Linea gotica, la sorgente del Frigido, le Marmitte dei giganti, i tritoni della cava Valsora, la pastorizia apuana e molto altro: sono le Alpi Apuane protagoniste della ribalta televisiva nazionale.

Va in onda su Rai2 a Il Provinciale sabato 13 febbraio alle 17,15 il viaggio attraverso i tesori delle montagne tra le province di Massa Carrara e di Lucca, in cui il conduttore Federico Quaranta si muove alla ricerca di storie e tradizioni legate alla natura, alla gente e al marmo. Per diversi giorni la troupe è rimasta sulle Alpi Apuane, accompagnata dagli operatori del Parco che dà notizia della puntata speciale.

Il titolo è I monti della Luna e la puntata ne esplora la formazione geologica, il carsismo fino poi alle tradizioni e alle storie delle persone. Le immagini girate tra le grotte e le gallerie all’interno dell’Antro del Corchia e quelle alle Marmitte dei Giganti racconteranno il carsismo apuano. La Via Vandelli, fatta costruire dal duca Francesco III d’Este per collegare il mare, Massa e Modena racconterà, invece, le invenzioni ingegneristiche di Domenico Vandelli che nel settecento progettò la prima grande strada carrozzabile del tempo.

E ancora, la sorgente del Frigido, il grande cotonificio della filanda di Forno, costruita alla fine dell’ottocento e oggi esempio di archeologia industriale. "Le Apuane che verranno raccontate da Federico Quaranta - anticipano dal Parco delle Alpi Apuane - sono anche la Linea Gotica che le ha attraversate e che per nove mesi ha diviso l’Italia liberata da quella occupata ancora dai tedeschi, di cui oggi rimane traccia nelle trincee ancora visitabili, lungo i sentieri e in quel bunker a Passo del Vestito che la troupe di Rai 2 ha potuto apprezzare coperto da una coltre imbiancata di un gennaio molto nevoso".

Sul fronte cave, curiosità e interesse per cava Valsora dove si è formata una colonia di un centinaio di tritoni alpestri apuani, mentre sul versante versiliese la produzione ha scelto la storia della cava delle Tagliate. Ne I monti della Luna, infine, anche le tradizioni legate alla pastorizia apuana. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Operazione della polizia che da tempo teneva sotto controllo spacciatore. Nella sua auto la droga era divisa in dosi e nascosta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS