Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:45 METEO:MASSA CARRARA11°16°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Attualità lunedì 12 aprile 2021 ore 17:19

Belli dritti in farmacia contro la scoliosi

farmacia insegna

Arriva una campagna di controllo sulla colonna vertebrale completamente gratuita nelle farmacie comunali per bambini e ragazzi tra i 6 e i 18 anni



MASSA / CARRARA — Belli dritti in farmacia, con la campagna di controllo sulla colonna vertebrale completamente gratuita nelle farmacie comunali per bambini e ragazzi tra i 6 e i 18 anni nelle farmacie comunali di Carrara e Massa. Lo screening è dedicato in modo specifico alla ricerca della scoliosi e dei dismorfismi della colonna vertebrale nel bambino dai 6 anni e nell’adolescente fino ai 18 anni.

Il primo appuntamento è per sabato 17 aprile dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18 presso la farmacia comunale Paradiso in via Cavallotti 52 a Marina di Carrara. Per prenotare è sufficiente telefonare al numero 0585 785702 o recarsi direttamente in farmacia. Alcuni specialisti nel trattamento di queste patologie nell’età evolutiva saranno disponibili per una visita volta ad identificare queste problematiche e per proporre le misure di ginnastica personalizzata attiva, volte a controllare l’evoluzione della casistica, per uno sviluppo armonico della colonna vertebrale fino all’età adulta.

La scoliosi colpisce circa il 3% della popolazione mondiale e può portare a conseguenze gravi e invalidanti. E' inoltre stimato che circa l’80% delle scoliosi viene diagnosticato tardivamente, ovvero quando la patologia sta già causando problematiche di difficile trattamento o ha già intrapreso una evoluzione faticosamente arginabile. Diagnosticare una scoliosi precocemente diventa quindi di fondamentale importanza per garantire a chi ne soffre una vita quanto più possibile al riparo da queste complicazioni e soprattutto lontano da pratiche mediche e chirurgiche molto invasive.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La ragazza a cui è stato inoculato sovradosaggio di siero anti Covid sta meglio ma è spaventata. Così la madre non esclude azioni per un risarcimento
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità