Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:18 METEO:MASSA CARRARA24°32°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 10 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità lunedì 11 aprile 2022 ore 08:50

Scuole, sport, sociale, 291mila euro a 28 progetti

orto
Tra i progetti anche la ricostruzione di un antico orto dei frati cappuccini

Obiettivo: rilanciare il territorio. Così dalla Fondazione Marmo arrivano i contributi a idee che seguono i principi di 'cura' e 'ripresa e rilancio'



CARRARA — Vela e surf senza barriere, droni per futuri geometri, rigenerazione urbana attraverso la street art, la ricostruzione di un antico orto dei frati cappuccini, un'ambulanza per gli animali, attività di “montagnaterapia”, ma soprattutto il sostegno a vari progetti di tante scuole di Carrara e Massa: sono alcuni dei 28 progetti selezionati dalla Fondazione Marmo (qui in fondo è scaricabile l'elenco completo) per il “Bando erogazione 2022”.

Obiettivo: erogare contributi per sostenere la realizzazione di iniziative di preminente valore ed interesse sul territorio in considerazione anche dei principi di 'cura' e di 'ripresa e rilancio' della comunità dopo la pandemia di Covid-19. Ognuno dei progetti approvati riceverà un finanziamento, per un totale complessivo di 291.000 euro.

Nella disamina settoriale, per Istruzione-Formazione (totale 61.945 euro) è stata data priorità ai progetti di formazione e ricerca, con un’attenzione al tempo stesso all’innovazione tecnologica e digitale e alla tradizione. In quasi tutti i casi i progetti sono stati finanziati interamente.

Per il settore Valorizzazione, promozione e sviluppo del territorio (84.000 euro), la Fondazione ha voluto sostenere proposte legate all’identità locale, da manifestazioni musicali e sportive alla programmazione artistico culturale dei musei e dell’Accademia di Belle Arti, dal recupero naturalistico di spazi secolari alla valorizzazione di monumenti e luoghi diventati simbolo comunitario.

Il campo Salute+Sociale+Inclusione (137mila euro) comprende invece l'acquisto di macchinari per interventi diagnostici, il pronto intervento veterinario, il sostegno alle attività di inclusione e socializzazione dei disabili, lo sport per i giovani e per i portatori di handicap, l’aiuto alle fragilità economiche e sociali e la difesa delle donne in difficoltà.

Il settore Civiltà del marmo (8.000 euro) è declinato come attività legata alla produzione e alla tradizione artistica in marmo, per un progetto inserito ufficialmente nell’Action Plan di Unesco-Città Creative.

“Abbiamo deciso di finanziare dei progetti specifici che possano contribuire alla formazione delle giovani generazioni, sostenere l'attività degli ospedali e delle tante associazioni che si occupano dei più fragili e bisognosi", spiega la presidente della Fondazione Marmo Onlus, Bernarda Franchi. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tra Apuane e Lunigiana il virus nelle ultime 24 ore ha toccato tutti i territori comunali. A Carrara il dato più elevato. Gli ultimi aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità