QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 8° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 21 febbraio 2020

Attualità lunedì 09 maggio 2016 ore 20:16

​Cordoglio e dolore per la morte dell'operaio

Sei morti nel solo 2016 nel comparto del lapideo, una carneficina a cui è necessario porre rimedio. Parole di cordoglio di Rossi, Bugliani e Mazzeo



MASSA — "Ancora un morto in un'azienda che lavora il marmo è una situazione insostenibile. Potenziamo i controlli, la prevenzione, la vigilanza e l'assistenza, che sono di competenza della Regione. Non faremo mancare nulla in termini di uomini e risorse.” Con queste parole si è espresso nel pomeriggio il presidente della Regione Enrico Rossi in merito alla tragedia che si è consumata questa mattina presso la segheria in cui lavorava da anni l’operaio di 61 anni rimasto schiacciato sotto una pesante lastra di marmo. 

Cordoglio e vicinanza alle famiglia è stata espressa anche dai consiglieri regionali Pd Giacomo Bugliani e Antonio Mazzeo, Il dolore che abbiamo vissuto le scorse settimane per la tragedia di Colonnata – si legge nella nota diramata dai consiglieri - si rinnova oggi alla notizia della scomparsa di Carlo Morelli, rimasto ucciso in un laboratorio di marmi. Il pensiero va immediatamente alla famiglia dell’uomo e ai colleghi di lavoro, a cui esprimiamo il nostro cordoglio e la più totale vicinanza. Resta ovviamente da fare luce sulle dinamiche di quanto accaduto ma come rappresentanti delle istituzioni non possiamo non tornare a insistere con forza sulla necessità di fare il massimo per la sicurezza nei luoghi di lavoro”.



Demolizione Vele Scampia, le spettacolari immagini dall'alto

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità