Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:34 METEO:MASSA CARRARA13°19°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Imprese & Professioni sabato 12 giugno 2021 ore 11:55

Cos'è lo SPID e come richiederlo

​Lo SPID è l’identità digitale messa a disposizione dalla Pubblica Amministrazione per accedere a tantissimi servizi online di numerosi enti come l’Agenzia delle Entrate, l’INPS, ma anche la stessa Regione Toscana o il Comune di Massa Carrara.



TOSCANA — Lo SPID è l’identità digitale messa a disposizione dalla Pubblica Amministrazione per accedere a tantissimi servizi online di numerosi enti come l’Agenzia delle Entrate, l’INPS, ma anche la stessa Regione Toscana o il Comune di Massa Carrara.

Lo SPID esiste già da tempo, ma solo negli ultimi tempi le sue richieste sono aumentate a dismisura. Con il 2020 infatti, anno caratterizzato tristemente dall’epidemia di Covid-19 e da numerosi lockdown che hanno costretto in casa milioni di persone, poter accedere ad una serie di servizi comodamente online è stato estremamente utile e comodo.

Proprio per questo tale strumento è diventato ormai di uso comune e sempre più persone vi fanno affidamento. Poterlo attivare è molto semplice, ed è possibile farlo anche su Register.it in poche e semplice mosse.

Vediamo allora nei prossimi paragrafi cos’è lo SPID, quando e come va utilizzato.

Cosa significa SPID e cosa si può fare con esso?

L’acronimo SPID sta per Sistema Pubblico di Identità Digitale, ed è come abbiamo già accennato un servizio della Pubblica Amministrazione che permette di velocizzare e snellire una serie di pratica tramite la creazione di una identità digitale personale che può essere utilizzata in diversi ambiti.

Chi possiede lo SPID può infatti accedere con lo stesso username e la stessa password a diversi servizi e siti, senza dover ricordare ogni volta credenziali e dati sensibili differenti per ogni diverso servizio. In pratica lo SPID ha sostituito quasi del tutto il vecchio PIN dell’Inps, e l’uso che se ne può fare è molteplice. Ad esempio, con lo SPID è possibile richiedere una serie di bonus messi a disposizione dallo Stato e qualsiasi misura a sostegno del reddito.

Ma non solo, questa Identità Digitale può essere usata anche per altri servizi, come ad esempio avere accesso all'area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate, potersi iscrivere a scuole o asili nido, poter inviare determinate documentazioni al Comune e alla Regione e tanto altro ancora.

Cosa serve per richiedere lo SPID?

Per richiedere lo SPID bisogna avere almeno 18 anni ed essere in possesso di un documento di identità italiano in corso di validità, di una tessera sanitaria o codice fiscale, oltre ad un indirizzo mail attivo e un numero di cellulare personale. Si può richiedere lo SPID per persona fisica o per persona giuridica, e a seconda della scelta si avranno diversi servizi e anche diversi costi, dato che le aziende hanno maggiori adempimenti fiscali.

Dopo aver fatto la procedura online e inserito tutti i dati necessari, bisogna passare alla fase di riconoscimento, che permette al sistema di verificare l’identità del richiedente dello SPID. La procedura di riconoscimento può essere effettuata o via webcam, facendo una videochiamata con un operatore utilizzando il proprio pc, smartphone o tablet, oppure attraverso un documento digitale.

Quest’ultimo può essere una firma digitale o la Carta Nazionale dei Servizi. Per poter utilizzare questi strumenti bisogna utilizzare lettori appositi che sono collegabili al pc. Il riconoscimento può avvenire anche recandosi di persona presso uffici autorizzati, come ad esempio le Poste o anche alcuni tabaccai. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tra ieri e oggi in provincia di Massa Carrara sono state individuate 24 nuove positività al virus, distribuite in 6 comuni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità