Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:MASSA CARRARA10°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Attualità martedì 18 novembre 2014 ore 10:35

Dai supermercati, cibo per chi ha perso tutto

Il sindaco di Carrara aveva chiesto aiuto a quattro grandi supermercati. Che stanno rispondendo con tonnellate di prodotti per gli alluvionati



CARRARA — Il sindaco di CarrarAngelo Zubbani aveva inviato una lettera a Carrefour, Conad del Tirreno, Coop ed Esselunga Spa. Ai direttori, aveva chiesto di inviare generi alimentari per aiutare le famiglie alluvionato.

Loro hanno risposto subito e al centro della Caritas diocesana in via Bassagrande a Marina, sono già arrivate svariate tonnellate di prodotti Conad, Coop ed Esselunga. Questa mattina sono arrivati anche due tir di aiuti da parte di Carrefour.

Gli alimenti vengono distribuiti ai cittadini che ne fanno richiesta mediante Croce Rossa Italiana e personale di Caritas, in virtù della collaborazione che il Comune
ha attivato con la stessa Caritas per la gestione della mensa dei poveri.
A seguito di questo importante gesto di solidarietà, l’Amministrazione rivolge, "un sentito ringraziamento".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​I nuovi contagiati dal coronavirus nella provincia sono 556. Positivi sono emersi anche nei Comuni della Lunigiana. Un morto per Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità