Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:51 METEO:MASSA CARRARA14°19°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
lunedì 18 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Cultura venerdì 31 luglio 2015 ore 17:13

Gli ombrelli volanti invadono Torano

Sculture ed installazioni fino 13 agosto 2015. I podmork di Hackatao, gli ombrelli volanti: Torano come le Ramblas di Barcellona



MASSA — L’edizione dedicata al glamour della rassegna d’arte contemporanea in corso nel Paese degli Artisti, alle pendici delle cave di Carrara (Ms), ospita la pacifica invasione dei “Podmork”, le piccole creature icone del pop surrealism figlie della creatività di Hackatao, il dittico artistico formato da Sergio Scalet e Nadia Squarci. Colorati, vivaci e dalle forme tipiche dei manga sono “strumenti” Anti-Paura: basta guardali per tranquillizzarsi e tornare sereni.

A Torano, fino al 13 agosto (ingresso libero), ne vedremo “alcuni” esemplari grazie alla gentile concessione della galleria Gestat Gallery Claudio Francesconi. I Podmork sono una delle tantissime “originalità” della diciassettesima edizione di “Torano Notte e Giorno” organizzata e promossa dal Comitato Pro-Torano con il contributo dell’amministrazione comunale, della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, il patrocinio della Camera di Commercio di Massa-Carrara e importanti partner, che mette insieme 35 artisti e 142 opere, in un’esposizione en plein air h24, tutta incentrata sull’arte che fa moda e tendenza. 

Hanno preso spunto dalle Ramblas di Barcellona gli abitanti del paese per creare la loro personale opera omaggio alla rassegna. Hanno acquistato 90 ombrelli e li hanno appesi al soffitto naturale della piazza centrale dando vita ad uno spettacolare gioco di luci ed ombre sulle facciate delle abitazioni dal grande impatto visivo. Nel pot-pourri di opere tra sculture, quadri, installazioni vedrete, giusto per stuzzicarvi, i semi realizzati in ceramica di Arianna Cordiviola; la “Torano da bere” di Gian Carlo Pardini dove il vino è l’elemento mobile ed alcolico dell’opera e le modelle-manichino di Cinzia Rossi Ghion e tantissime altre installazioni. Visita a Torano anche per il neo consigliere regionale, Giacomo Bugliani e l’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Carrara, Riccardo Coppola accompagnati nel “viaggio” da Emma Castè. Anche per loro l’immancabile foto sulla poltrona Brau installata alle porte del paese.

Tutti gli artisti in mostra: Hackatao,Lucilla Lattanzi, Sara Bonucelli, Patricia Glauser, Jorge Romeo, Valente Cancogni, Roberta Vero, Alessandro Incerti, Arianna Cordiviola, Cinzia Rossi Ghion, Gian Carlo Pardini, Maria Elisabetta Cori, Andrea Antonacci, Ilaria Bertagnini, Doriana Pagani, Patrizia Cristina Pelù, Mauro Marchi, Giovanni Salvaro, Stefano Lanzardo, Giuseppe Maggio, Andrea Pucci, Paola Romoli Venturi, Marco Ambrosini, Ezio De Angeli, Ferdinando Coppola, Daniele Cinquini, Marcela Magdalena Bracalenti, Maria Vittoria Papini, Andrea Ferrari, Donato Valluzzi, Gian Carlo Pardini, Ovidio Batista, Escom Sr, Emma.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Da 72 ore la provincia mantiene la media di 10 casi di Coronavirus rilevati ogni 24 ore di tracciamento. Ecco in dettaglio i dati aggiornati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS