comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 18° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 29 marzo 2020
corriere tv
Eurobond, lo sfogo di Solenghi «Orgogliosi di essere italiani e non teteschi»

Lavoro lunedì 22 dicembre 2014 ore 18:07

Il Pit vuole "Eliminare l'economia del marmo"

Lo sostengono coordinamento delle imprese lapidee Apuo-versiliesi, consorzio Cosmave, Assindustria Lucca, Consorzio marmi della Garfagnana



CARRARA — "Le aziende comunicano che, se la bozza peggiorativa e punitiva licenziata dalla giunta regionale sarà confermata, non ci sarà più nessun investimenti, né in cava né nelle filiere produttive. Di conseguenza, tutti i valori occupazionali saranno rapidamente azzerati".

Secondo il coordinamento delle imprese lapidee Apuo-versiliesi, consorzio Cosmave, Assindustria Lucca, Consorzio marmi della Garfagnana, il Piano paesaggistico della Regione Toscana vuole "Eliminare la storica economia del marmo. Sono stati annunciati un anno fa gli effetti nefasti del Pit - spiegano - e nel corso di questi 12 mesi il risultato raggiunto è ancora più allarmante e deprimente".

Dopo l'adozione nello scorso mese di luglio, spiegano, "alcune cave sono già bloccate con pronunce di decadenza e di inammissibilità e blocco delle nuove autorizzazioni richieste, ma l'effetto devastante nel breve e medio termine, sarà la contrazione gigante dell'economia del territorio, con lesioni irreversibili al tessuto occupazionale, imprenditoriale e patrimoniale".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca