QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MASSA CARRARA
Oggi 12°14° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 29 gennaio 2020

Attualità venerdì 06 marzo 2015 ore 10:00

Maltempo, 2 milioni di danni

Questa è la prima stima fatta dal Comune di Massa dopo l'uragano che ha investito tutta la Toscana. La struttura più colpita il mercato ortofrutticolo



MASSA — A seguito dell'ultima ondata di maltempo e soprattutto per il  forte vento, che ha raggiunto anche i 100 km orari in varie parti della città, il sindaco di Massa Alessandro Volpi ha stimato 2 milioni di euro di danni per il territorio

La struttura più colpita è stata il mercato coperto ortofrutticolo, completamente scoperchiato del tetto, per il quale non basteranno 800 mila euro. Nei prossimi mesi sarà impossibile lavorare al suo interno e il comune sta già cercando soluzioni alternative per commercianti e ambulanti. 

Una sola scuola, quella di Bondano, alla periferia della città, rimarrà chiusa nei prossimi giorni per danni al tetto, ma i bambini potranno fare lezione in un plesso delle vicinanze. Le lezioni, dunque, sono assicurate in tutti gli istituti di ogni ordine e grado. 

Secondo i dati degli uffici di protezione civile sono 250 i pini abbattuti e centinaia di pali della luce danneggiati. Nei comuni della costa, Massa, Carrara e Montignoso, 6.800 utenze sono rimaste senza luce fino alle 13. In alcuni paesi in collina, circa 225 famiglie sono ancora senza energia elettrica. 

Un altro costo che peserà sulle casse comunali sarà quello dello smaltimento del verde, piante, rami caduti, e del legname proveniente dagli alberi, che rappresenta un rifiuto speciale, ma soprattutto le lastre di amianto, cadute in grandi quantità da coperture, tettoie e gazebo. 



Tag

Assalto al portavalori sull'A1, ecco come i banditi hanno cercato di fermare il convoglio blindato. Videoricostruzione

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità