Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:59 METEO:MASSA CARRARA17°22°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
iPhone 13, recensione video

Attualità venerdì 02 luglio 2021 ore 11:48

L'abbraccio alle Apuane con 31 eventi in vetta

Attivisti sulle Apuane
Il flash mob sarà articolato in 31 eventi simultanei

Si chiama "Bandiere Apuane al vento" il flash mob promosso dalle associazioni di tutela delle Alpi Apuane con lo striscione da 180 metri quadri



MASSA — Uno striscione da 180 metri quadrati, 20 associazioni in campo con 31 eventi su altrettante cime delle Alpi Apuane: è l'iniziativa Bandiere Apuane al vento organizzata per domenica 4 Luglio dal gruppo Apuane Libere che coinvolge per il secondo anno ambientalisti e attivisti a difesa della Alpi Apuane.

Gli attivisti, guidati da esperti volontari, raggiungeranno le principali cime tra cui Pisanino, Cavallo (qui la cordata è condotta dall'atleta paralimpico lucchese Andrea Lanfri), Tambura, Pania della Croce, Grondilice, Contrario, Pizzo d'Uccello, Sumbra, Sagro, Sella. L'obiettivo principale sarà quello di arrivare contemporaneamente alle vette per mezzogiorno e dar vita a flash mob simultanei e diffusi.

Nel camminare, escursionisti e alpinisti saranno anche protagonisti della pulizia dei sentieri in un Clean Mountain Party "per sensibilizzare l’opinione pubblica intorno al misconosciuto tema dell’inquinamento montano", spiegano gli organizzatori.

Infine, l'evento cardine è alle 13 Un fiore a Passo Sella con l'inaugurazione di uno striscione da record di ben 180 metri quadri cucito dalle volontarie fiorentine di Apuane Libere. La partecipazione ai flash mob è del tutto gratuita ma con obbligo di prenotazione.

“Dopo la passata edizione svolta a Foce a Giovo, quest’ anno – spiega Gianluca Briccolani presidente dei volontari di Apuane Libere – abbiamo voluto esprimere la nostra vicinanza alle popolazioni di Stazzema e di Vagli le quali, grazie a scellerate politiche economico-ambientali portate avanti dai rispettivi amministratori, si vedono polverizzare le bellissime vallate natie". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 4 i nuovi contagi emersi nelle ultime 24 ore e sono dislocati in due distinti territori comunali. Ecco in dettaglio i dati aggiornati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità