Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:MASSA CARRARA20°27°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Finale Europei Roma? Non in Paesi ad alto contagio»

Imprese & Professioni lunedì 27 marzo 2017 ore 11:48

Difficoltà con l'inglese? Ecco come memorizzare le parole più difficili

​Una buona memoria consente di imparare più facilmente qualsiasi cosa e renderla disponibile all’occorrenza, questo ovviamente vale anche per l’inglese o qualunque altra lingua.



MASSA CARRARA — Nelle fasi iniziali di apprendimento le parole possono sembrare tutte uguali e prive di significato, questo perché appunto non abbiamo memoria e la stessa parola non ci riconduce all’oggetto contestualizzato.

Per questo motivo è importante avere un metodo per memorizzare facilmente le parole, che dopo un po’ diventeranno stabili nella mente. Per fare questo ci sono vari metodi, che ognuno può adattare secondo le proprie esigenze e compatibilità. In sostanza si possono usare questi sistemi per facilitare la memorizzazione delle parole inglesi, allenando la mente a ricordarle e catalogarle stabilmente. I professori della scuola di inglese di Massa Carrara Wall Street ci hanno dato alcuni utili consigli per aiutarci a utilizzare questi metodi mnemonici, frutto di anni di esperienza nell’insegnamento dell’inglese e delle recensioni positive di centinaia di studenti che hanno concluso con successo i corsi di inglese della scuola.

Metodi di memorizzazione dell’inglese

Anche se l’inglese è sostanzialmente una lingua comune in Italia, per cui molti termini sono normalmente utilizzati, imparare la lingua è decisamente un’altra cosa, quindi molte parole non sono facilmente memorizzabili. In questi casi qualche piccolo stratagemma è sicuramente di aiuto:

  1. Un buon sistema per memorizzare l’inglese è quello di ripetere più volte una frase, una parola o un termine che ci interessa o è più ostico ricordare. Cercando di ripetere ogni volta che è possibile determinate parole aiuta a ricordarle in breve tempo.
  2. Annotando tutte le parole che ci risultano difficili da memorizzare in un file e salvandole sul cellulare, che è lo strumento che più di tutti usiamo, avremo a portata di mano queste frasi ogni volta che non riusciamo a ricordarle. Ciò aiuta la memorizzazione e in pochi giorni potremo quindi togliere il file dal cellulare.
  3. Esercizio di memorizzazione pratica: con un compagno di studi cercate di conversare in inglese usando quelle parole e termini che volete memorizzare. Può essere un po’ noioso, ma è senz’altro uno dei metodi più efficaci per ricordare l’inglese.
  4. Memorizzazione programmata: è un sistema di studio che si limita ai termini più difficili; in pratica cercate di memorizzare 10 termini al giorno come limite massimo, scrivendo gli stessi e componendo frasi in diversi contesti.
  5. Associazione delle parole: un buon metodo di memorizzazione è di combinare il significato di una parola inglese con l’oggetto che la stessa definisce, cioè associare un riferimento visivo alla parola.

Questi metodi possono contribuire in modo significativo allo studio della lingua inglese e ognuno può adottare quello che ritiene più opportuno in base alle proprie preferenze o anche utilizzarne più di uno alla volta. È sottinteso che per memorizzare e imparare l’inglese la pratica è sempre necessaria.

Si ringraziano per i suggerimenti i professori della scuola di inglese di Massa Carrara Wall Street English:

Viale Stazione, 7 – 54100 Massa Carrara

Tel. 0585 811385

Website: http://www.wallstreet.it/scuola-inglese-massa-e-carrara/

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per anni ha svolto la sua professione nei presidi distrettuali di Avenza e Marina di Carrara. Il cordoglio dell'Asl nord ovest
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca