Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:39 METEO:MASSA CARRARA10°13°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Centrodestra ha tentato di dividerci, ho sbagliato a fidarmi»

Attualità giovedì 02 dicembre 2021 ore 10:34

Supereroi all'ospedale per fare l'Albero del Cuore

supereroi e bambino

Decorare l'abete natalizio all'Ospedale del Cuore della fondazione Monasterio non sarà mai stato tanto divertente per i bambini ricoverati e non



MASSA — Decorare l’Albero del Cuore non sarà mai stato tanto divertente, soprattutto se i bambini della città ed i piccoli pazienti ricoverati nel reparto di degenza pediatrica avranno come aiutanti i Supereroi del cuore: Capitan America, Spiderman, Ironman e Hulk.

L'arrivo dei Supereroi è fissato per le 10,30 di domenica prossima 5 Dicembre. Gli eroi in costume si materializzeranno nel piazzale dell’ingresso delle degenze dell’Ospedale del Cuore di Massa in via Aurelia Sud. Solo in caso di pioggia l'evento sarà rimandato. Sì perché poi loro arriveranno dal cielo, come veri e propri Supereroi che giungono nel momento del bisogno: la lotta dei piccini contro la loro malattia, la battaglia più importante. 

Capitan America, Spiderman, Ironman e Hulk - nei costumi batte il cuore dei volontari dell’associazione senza fini di lucro Sea, Super Eroi Acrobatici, fondata da Anna Marras, azionista e socia del fondatore di EdiliziAcrobatica azienda leader in Italia nel settore dell’edilizia - si esibiranno in uno spettacolo di edilizia acrobatica con rocamboleschi volteggi e funambolismi dal tetto dell’Ospedale fino a terra. 

Al termine delle acrobazie, i bambini potranno divertirsi colorando e addobbando il l'Albero del Cuore con disegni, messaggi di amore per i nostri piccoli degenti, fotografie di sorrisi colorati. E una piccola sorpresa da portare con sé, in ricordo dell’occasione. L’Albero del Cuore, un abete donato da MB Garden, al termine della festa sarà esposto all’interno dell’Ospedale per strappare un sorriso ai pazienti più piccoli e – perché no? – anche a quelli più grandi. 

I volontari dell’associazione Un cuore, un mondo porgeranno ai bambini tutto l’occorrente per disegnare, scrivere e giocare con materiali donati da Evam. In loro aiuto, per tenere compagnia ai bambini durante la mattinata, anche alcune squadre del settore giovanile di calcio del Romagnano.

"Quello che desideriamo trasmettere con forza è un messaggio di incoraggiamento e di speranza ai bambini e alle loro famiglie – racconta Anna Marras, fondatrice di SEA, azionista e socia del fondatore di EdiliziAcrobatica -. Vogliamo che sentano nascere dentro di loro quella forza che hanno i loro Supereroi preferiti, che si sentano invincibili proprio nel momento più difficile della loro vita. Per ogni bambino che incontriamo, che salutiamo dalla finestra o che abbracciamo in reparto, il messaggio che condividiamo è uno solo: “tu sei un supereroe! Non mollare!”. Siamo felicissimi di collaborare con l’Ospedale del Cuore, per portare ai piccoli pazienti una giornata di sorrisi".

"È nostra priorità curare il cuore dei nostri piccoli pazienti – conclude Marco Torre, Direttore Generale della Fondazione Monasterio –, ma non è il nostro unico obiettivo. Ci preoccupiamo della serenità, dell’equilibrio, del benessere e anche del sorriso dei bambini del reparto di degenza pediatrica".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore il virus ha proseguito la sua corsa toccando tutti i territori comunali con prevalenza nel capoluogo. Ecco gli aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità