Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:52 METEO:MASSA CARRARA12°20°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il centro di Catania scomparso sotto la forza dell'acqua

Attualità sabato 25 settembre 2021 ore 09:04

Aneurisma, open day con esami gratuiti in ospedale

ospedale noa massa
All'ospedale Noa di Massa porte aperte contro l'aneurisma

Il nuovo ospedale Apuane aderisce alla giornata di prevenzione e diagnosi dell'aneurisma aortico addominale promossa dalla Fondazione Onda



MASSA — Un pomeriggio a porte aperte con esami gratuiti in ospedale contro l'aneurisma. Il nuovo ospedale Apuane di Massa aderisce all’open day dedicato all’aneurisma dell’aorta addominale che si svolgerà il prossimo 29 Settembre. L’open day è promosso dalla Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, in occasione della Giornata mondiale del cuore. 

Il Noa, che aderisce al network Bollini rosa, offrirà gratuitamente alla popolazione visite, consulenze e colloqui in presenza dalle 15 alle 18,30 all'ambulatorio di Chirurgia vascolare. La prenotazione è obbligatoria telefonando al numero 0585 498266 lunedì 27 e martedì 28 Settembre in orario 9-12,30.

“Obiettivo della giornata sarà quello di promuovere la consapevolezza e la corretta informazione dell’aneurisma aortico addominale, patologia cardiovascolare che colpisce 84mila italiani, soprattutto uomini oltre i 65 anni, con circa 27mila nuovi casi diagnosticati ogni anno nel nostro Paese”, commenta Francesca Merzagora, presidente Fondazione Onda.

L’aneurisma aortico addominale consiste in una dilatazione localizzata e permanente di un’arteria, l'aorta addominale appunto, caratterizzata da un aumento di diametro di almeno il 50%. Familiarità, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia e fumo costituiscono i principali fattori di rischio, oltre a genere ed età. È tipicamente asintomatica e i sintomi compaiono nel momento in cui l’aneurisma si complica; la complicanza di gran lunga più frequente e più grave è la rottura dell’aorta, evento che causa 6mila morti ogni anno in Italia.

“Ecco perché prevenzione e diagnosi precoce sono le strategie più efficaci per contrastarla - continua Merzagora - per questo abbiamo coinvolto gli ospedali con i “bollini rosa” in un open day, per offrire a tutta la popolazione una giornata dedicata alla prevenzione, favorendo così la diagnosi precoce che consente di prevenire la complicanza più temibile che è la rottura dell’aneurisma”. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nessun altro caso nel resto della provincia apuana. I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore dal report regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cultura

Attualità