Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:45 METEO:MASSA CARRARA11°16°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
sabato 15 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Cronaca lunedì 19 aprile 2021 ore 18:00

Trovato senza vita tra i binari, tragica caduta

treno

I familiari hanno riconosciuto il corpo straziato dal treno, rinvenuto tra Massa e Forte dei Marmi e all'inizio attribuito a una donna. Ipotesi caduta



MONTIGNOSO — E' di un giovane di 31 anni di Montignoso il cadavere straziato rinvenuto stamani lungo i binari, tra le stazioni di Massa Centro e Forte dei Marmi, e inizialmente attribuito a una donna. I familiari hanno riconosciuto e identificato il corpo. La vittima era una persona conosciuta, titolare di un locale.

Sul luogo del ritrovamento si è recato in mattinata anche il sindaco di Montignoso e presidente della Provincia di Massa Carrara Gianni Lorenzetti. Ancora ignota la dinamica della tragedia che gli inquirenti stanno cercando di ricostruire.

Gli investigatori procedono senza escludere alcuna pista e hanno raccolto le testimonianze degli amici che ieri sera hanno trascorso col giovane quelle che poi sono state le sue ultime ore. Dai primi riscontri, le forze dell'ordine sono orientate a escludere il suicidio e a ritenere più probabile che il giovane sia rimasto vittima di un incidente nel tentativo di salire su un treno in movimento. Ipotesi che spiegherebbe come mai il macchinista del convoglio non si è accorto subito dell'incidente. Ma gli accertamenti sono ancora in corso.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La ragazza a cui è stato inoculato sovradosaggio di siero anti Covid sta meglio ma è spaventata. Così la madre non esclude azioni per un risarcimento
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità