Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:MASSA CARRARA10°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Cronaca lunedì 07 gennaio 2019 ore 15:00

Muore imprenditore conosciuto nei cinema toscani

Gian Paolo Braschi
Gian Paolo Braschi

Era proprietario della Sigra Film di Firenze, specializzata nel montaggio di proiettori per sale cinematografiche. La data dei funerali



BORGO SAN LORENZO — Gian Paolo Braschi, per tutti Paolo, è morto domenica in ospedale, dove era ricoverato da Capodanno in seguito ad un aneurisma che lo aveva colpito.

Braschi, titolare della Sigra film di Firenze, azienda specializzata nel montaggio di impianti di proiezione cinematografica, era conosciuto e stimato in tutta la Toscana, visto che negli anni aveva montato insieme alla sua squadra (composta dal figlio Andrea, dal dipendente Roberto e dal compianto Lidio) macchine da proiezione in tutti i cinema toscani. Inoltre a Firenze la famiglia Braschi gestiva anche un videonoleggio.

Braschi aveva anche provveduto al passaggio dalla pellicola al digitale, diversificando e aggiornando la sua azienda, insieme al figlio che adesso proseguirà l'attività.

La salma di Braschi è esposta nelle misericordia di Borgo San Lorenzo da oggi alle 15. I funerali sono in programma mercoledì alle 10 a Firenze, nella basilica di San Lorenzo.

Alla famiglia Braschi e ai dipendenti della Sigra film le condoglianze della redazione di Qui news.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​I nuovi contagiati dal coronavirus nella provincia sono 159, in flessione rispetto a ieri. Positivi sono emersi anche nei Comuni della Lunigiana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità