Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:15 METEO:MASSA CARRARA17°19°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Aspettiamoci una sorpresa alle Europee: sarà un grande vincitore o un grande sconfitto?

Attualità mercoledì 13 aprile 2016 ore 15:08

Opa e scuola Infanzia, servono garanzie e tutele

Lo chiede in una interrogazione alla giunta della Toscana il consigliere regionale del Pd, Giacomo Bugliani chiedendo azioni celeri ed efficaci



MASSA — Giacomo Bugliani, consigliere regionale del Pd, torna a occuparsi della sezione di scuola dell’infanzia presente all’interno dell’O.P.A. di Massa. Questa volta lo fa con il sigillo ufficiale della presentazione di un’interrogazione scritta, rivolta alla giunta regionale, dove chiede di sapere “come la Giunta regionale intenda attivarsi nei confronti dell’Ufficio Scolastico Regionale (USR) della Toscana per salvaguardare le sezioni ospedaliere della scuola dell’infanzia e della scuola primaria presso l'Ospedale Pediatrico Apuane di Massa, costituite da n.2 insegnanti, e quindi garantire ai bambini e ragazzi ricoverati uno strumento capace di attenuare il disagio dell’ospedalizzazione”.

"Il Consiglio regionale – spiega Bugliani – si è già pronunciato tempestivamente sulla questione, approvando una mozione il 16 marzo scorso che si riferiva a un caso simile nell’ospedale di Siena. Devo purtroppo constatare che la “minaccia” di chiusura che riguarda l’ospedale pediatrico di Massa persiste sul futuro della sezione di scuola dell’infanzia per il prossimo anno scolastico. Spero che la giunta toscana intervenga con forza nei confronti dell’Ufficio scolastico regionale, perché i bambini ricoverati a Massa non possono essere discriminati di fronte ai piccoli degenti di altri ospedali. L’esperienza degli ultimi anni – continua Bugliani – ha dimostrato che le sezioni delle scuola dell’infanzia all’interno delle strutture ospedaliere toscane rappresentano uno strumento positivo capace di attenuare il disagio dell'ospedalizzazione per i piccoli pazienti. Inoltre, le attività proposte dalle insegnanti riguardano percorsi personalizzati mirati alla promozione del potenziale creativo e al rafforzamento delle competenze, così da favorire un rientro sereno nella scuola esterna di appartenenza. I tagli alle spese l’Ufficio scolastico – conclude il consigliere – se proprio sono necessari, li faccia in altri settori e non di certo ai danni di bambini malati".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono in arrivo in tutta la Toscana fenomeni anche di forte intensità. L'allerta meteo riguarda anche il rischio idrogeologico. Ecco i dettagli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca