Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:28 METEO:MASSA CARRARA17°23°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
lunedì 20 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pallavolo maschile, l'Italia è campione d'Europa: il punto decisivo e l'esultanza

Attualità mercoledì 24 marzo 2021 ore 13:18

"Bene gli aiuti per le aree interne, ora veloci"

agricoltura
L'agricoltura è una tra le attività a cui è destinata la misura

Dal mondo cooperativo si plaude al provvedimento di sostegno varato dal consiglio regionale ma si chiedono tempi di attuazione rapidi



PISTOIA — Sulle aree interne della Toscana, il consiglio regionale ha varato all'unanimità un provvedimento di sostegni che in particolare si concentra sull'agricoltura, sulla montagna, sugli interventi forestali ma non solo. E dal mondo cooperativo si plaude all'iniziativa ma se ne chiede un'attuazione rapida. E' la posizione espressa da Confcooperative Toscana Nord - associazione che rappresenta la categoria nelle province di Arezzo, Firenze, Lucca, Massa Carrara, Pistoia, e Prato.

A parlare è il vicepresidente Umberto Giorgi: “Come Confcooperative Toscana Nord esprimiamo grande soddisfazione per l’approvazione da parte del consiglio regionale della Toscana della risoluzione con misure di sostegno alle aree interne della regione, chieste a grande voce dalla nostra associazione. Consideriamo molto importante, in particolare, l’attenzione dimostrata per la montagna, l’impegno per gli interventi forestali e a sostegno dell’agricoltura, che puntano alla tutela del territorio e a prevenire eventi calamitosi”.

“Nella parte nord della Toscana - prosegue - i progetti sono già approvati e finanziati, e quelli non ancora partiti partiranno a breve, ma ci sono ancora molti problemi che devono trovare risposte al più presto. Penso, prima di tutto, alle necessità infrastrutturali: dal miglioramento della viabilità e del trasporto, anche in chiave di sviluppo turistico, alla copertura effettiva ed efficace della connettività, senza dimenticare le politiche a favore della cittadinanza per favorire il ripopolamento delle aree disagiate”. 

Infine, la risoluzione tocca anche il tema delle cooperative di comunità che, spiega ancora Giorgi, “vedono finalmente riconosciuto il loro ruolo per il rilancio di quei territori. Ma ritengo sia necessario sostenerle nella loro attività con aiuti e reti di imprese perché è chiaro, oggi come non mai, che fare impresa nelle aree intere è più complicato che nel resto della regione”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco le opportunità proposte dai Centri Impiego di Massa Carrara e provincia, lavori a tempo indeterminato e determinato ed apprendistato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS