Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:MASSA CARRARA19°25°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ruggero Tita e Caterina Banti: ecco come si allenano i due d'oro della vela

Attualità venerdì 17 giugno 2016 ore 16:20

Proseguono gli appuntamenti con Nati per leggere

Martedì 21 giugno a partire dalle 16 e 30 presso la biblioteca civica Stefano Giampaoli, nuovo appuntamento dedicato ai bambini da 0 a 3 anni



MASSA — L’iniziativa ha preso il via nel Dicembre 2015: da allora, ogni mese , i lettori volontari di “Nati per Leggere” si avvicendano in sessioni di lettura per bambini calibrate per le fasce d’età che vanno da zero fino a sei anni.

Vengono lette storie di amicizia, di coraggio, di condivisione e di riconoscimento dell’altro, storie comunque divertenti e appassionanti che coinvolgono i bambini, ad ogni incontro sempre più numerosi. I genitori hanno manifestato interesse e apprezzamento per il progetto che offre alle famiglie un’occasione di incontro con i libri e la lettura, in un ambiente sereno, colorato e ricco di stimoli educativi.

Il programma ha infatti l'obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita considerando che le ricerche scientifiche dimostrano che leggere ad alta voce, con una certa continuità, ai bambini in età prescolare influenza positivamente il loro sviluppo relazionale e cognitivo.

E’ dimostrato che la lettura ad alta voce consolida nel bambino l'abitudine a leggere che si protrae nelle età successive grazie proprio all’ approccio precoce legato alla relazione. 

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Oggetto del contendere sarebbe stato il transito sul terreno di uno dei due con una ruspa. L'alterco è degenerato, è arrivata la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca