Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:28 METEO:MASSA CARRARA20°23°  QuiNews.net
Qui News massacarrara, Cronaca, Sport, Notizie Locali massacarrara
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prodi sul Pd: «Il programma è ristretto, ora bisogna coinvolgere la gente»

Attualità lunedì 23 marzo 2015 ore 18:21

Scienza a chilometro zero

Torna da venerdì 27 marzo prossimo il ciclo di conferenze-dibattito sui percorsi della scienza nel quale gli scienziati propongono alcuni temi



MASSA — L’idea nasce dal presupposto che il territorio apuano è ricco di risorse e esprime molte eccellenze. Fisici, matematici, letterati, geologi, informatici, studiosi made in Massa, che a Massa hanno vissuto, studiato oppure lavorato, hanno risposto con entusiasmo alla sfida lanciata dall’Amministrazione e hanno deciso di scendere in campo per restituire parte delle loro conoscenze, condividere le loro esperienze, descrivere i risultati delle proprie ricerche.

Progetto promosso e ideato dal Comune con il patrocinio della Provincia di Massa Carrara allo scopo di dar vita in città a momenti di riflessione e approfondimento dove i giovani e i cittadini possono confrontarsi con i protagonisti della ricerca in diversi campi di studio. Si tratta di un percorso di riflessioni nel quale gli scienziati del nostro territorio propongono temi che fanno parte del loro bagaglio di ricerche e che sono in grado di interessare ad argomenti scientifici anche i non addetti ai lavori.

Dopo il primo ciclo di incontri tenuti tra maggio ed agosto e poi tra ottobre e dicembre 2014 riparte questa primavera un nuovo calendario di conferenze dibattito che si terranno a partire dalle 17,30 presso le stanze del Gugliemi.

Inaugura questo venerdì 27 marzo con il prof. Riccardo Mannella, docente di fisica presso l'università di Pisa nel settore disciplinare fisica della materia, con una conversazione dal titolo “Onda o particella? Due chiacchiere sulla meccanica quantistica”, un'occasione per parlare di una delle due teorie – l'altra è la relatività di Einstein –pilastro della fisica del Novecento.

Seguirà, venerdì 17 aprile, il prof. Vincenzo Calderone, docente presso la facoltà di farmacia dell'università di Pisa, studioso impegnato nella progettazione e nella sperimentazione di farmaci e molecole innovative, che interverrà su uno dei suoi ultimi studi. “Il lato buono della puzza di uovo marcio: l'importanza biologica del solfuro di idrogeno e le implicazioni terapeutiche e nutraceutiche” è il titolo del suo intervento.

Venerdì 8 maggio, i professori Luca Angeloni e Pietro Baruffetti, rispettivamente vicepresidente e presidente del GAM (Gruppo Astrofili Massesi) –associazione che vanta una consolidata esperienza nel settore della divulgazione e della ricerca scientifica nell'ambito dell'astronomia e delle scienze affini – con “La scienza dal balcone di casa” mostreranno come sia possibile, anche in condizioni normali, fare osservazione e ragionare scientificamente. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore. Per il secondo giorno consecutivo sono 10 i tamponi positivi emersi nella provincia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS